Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Justin Bieber bannato a Maranello: non potrà più acquistare Ferrari

Il cantante ha trasgredito a due delle clausole d'acquisto imposte dalla casa di Maranello ai possessori di modelli del Cavallino Rampante

Justin Bieber con la Ferrari riverniciata di blu
Justin Bieber con la Ferrari riverniciata di blu

Manca solo il cartello con il suo volto e la scritta "Io non posso entrare" all'ingresso di Maranello. La Ferrari "banna" Justin Bieber: la popstar canadese non potrà più acquistare alcun modello della casa automobilistica emiliana. il motivo? Le ripetute dimostrazioni di sciatteria messe in mostra dal cantante da quando, nel 2015, ha messo le mani su una Ferrari 458. Non solo l'ha parcheggiata in una zona non custodita, lasciandola senza alcuna protezione per due settimane, fino a dimenticarsi dove fosse. L'ha anche ridipinta di blu elettrico - un vero oltraggio al classico rosso della casa di Maranello - e l'ha addirittura messa all'asta.

Troppo per i vertici di Ferrari, che hanno deciso di inserire l'autore di "One time" nella black list di personaggi ai quali è vietato l'acquisto di un'auto prodotta nella cittadina del Modenese. Dopotutto Bieber ha violato due delle regole inserite fra le clausole d'acquisto per le vetture con il cavallino rampante nel simbolo: il divieto di riverniciare la macchina, cambiando il colore con il quale è uscita dallo stabilimento e, ovviamente, la messa all'asta. La lista nera delle persone alle quali è vietato l'acquisto di una Ferrari è lunga: fra loro ci sono i rapper 50 Cent e Tyga, il campione dei pesi massimi Floyd Mayweather, l'attore Nicolas Cage e l'influencer Kim Kardashian.

E la Ferrari 458 "smarrita". Difficile passasse inosservata con quel colore blu: a ritrovarla è stata un componente dello staff di Bieber. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?