Balatti (a sinistra) e Trabucchi
Balatti (a sinistra) e Trabucchi

Valdidentro, 9 febbraio 2018 - Sono stati stanziati 40mila euro da parte del comune di Valdidentro per le imprese artigianali. Il Consiglio comunale di Valdidentro, a novembre, ha dato il via libera all’approvazione del “Regolamento esecutivo per il Bando “Energia” grazie al quale le imprese artigiane del territorio potranno ottenere un contributo a fondo perso (in conto esercizio) a parziale copertura delle spese energetiche sostenute nel corso del 2017. L’attuale amministrazione comunale ha quindi dato seguito all’impegno di sostenere le imprese del territorio.

L’importante azione sostenuta dal sindaco Massimiliano Trabucchi e dalla sua giunta ha potuto contare sull’impegno del consigliere Moreno Balatti. Nel mese di dicembre gli uffici di Confartigianato Imprese Sondrio hanno definito l’iter e oggi il Bando Energia è una certezza e le imprese in questi giorni riceveranno il contributo.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Sezione di Bormio di Confartigianato, Fulvio Sosio, e dal suo consiglio per la sensibilità dimostrata e per il significativo sostegno fornito alle realtà imprenditoriali artigiane del territorio. Sono una cinquantina le imprese che hanno fatto richiesta e che nei prossimi riceveranno il contributo dall’amministrazione. Appartengono a tutti i settori: dalla lavorazione del legno al settore alimentare (panifici, salumifici, e gastronomie), dai servizi (lavanderie e carrozzerie) al comparto manifatturiero meccanico. I costi sostenuti dalle imprese beneficiarie del contributo nel 2017 è stato pari a più di 250mila euro. Il budget di 40mila stanziato per il 2017 ha consentito alle imprese di ricevere un contributo pari al 25% delle spese per energia elettrica sostenute dalle imprese nel coso del 2017. I contributi (che saranno rinnovati per il 2018) vanno da 200 euro fino a 2mila euro.