L’eliambulanza
L’eliambulanza

Sondrio, 4 novembre 2018 - Terribile incidente stradale nella serata di venerdì, attorno alle 21, a Torre di Santa Maria, in località Albertazzi. Due ragazzi di 21 e 27 anni sono rimasti feriti nello scontro frontale tra la loro auto e un camion che viaggiava in direzione opposta. Sul posto gli agenti della Polizia stradale di Sondrio, i Vigili del fuoco e i sanitari del 118.

I feriti, dopo essere stati estratti dalle lamiere accartocciate della vettura, sono stati trasportati d’urgenza in ospedale. Più gravi le condizioni del 21enne, trasportato in codice rosso prima a Sondrio e poi a al «Morelli» diSondalo, dove si trova ricoverato a livello precauzionale in prognosi riservata. Lievi lesioni per l’amico che viaggiava con lui.

Sempre sul fronte della cronaca, grave infortunio sul lavoro ieri mattina a Livigno, nel cantiere edile per la realizzazione di interventi in un’abitazione privata. Ricoverato al «Morelli» di Sondalo, con un serio trauma cranico, l’operaio di 52anni, nato a Bormio e residente a Valdisotto, caduto da una scala dall’altezza di circa un metro e mezzo. Per cause ora in corso di accertamento da parte dei carabinieri della Compagnia di Tirano e dei tecnici dell’Ats della Montagna, intervenuti presto sul posto, in via Rasia, la scala si sarebbe rotta facendo rovinare a terra l’uomo. Sono stati i colleghi a lanciara subito l’allarme: sul posto è intervenuta l’eliambulanza decollata dalla base di Caiolo, e dopo le prime cure del caso i sanitari del 118 lo hanno trasportato in codice rosso all’ospedale «Morelli» di Sondalo, dove è stato ricoverato con una prognosi di trenta giorni.

Inifine, si è risolto in poco più di un’ora l’intervento di ieri pomeriggio per il recupero di una donna di 53 anni residente nella zona di Albaredo per San Marco. Era scivolata sul sentiero in località «la Fiura», poco distante dalla sua baita a causa del terreno bagnato. La donna ha riportato la sospetta frattura di una caviglia. Ricevuta la richiesta d’intervento, la Centrale ha attivato il Cnsas (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna, stazione di Morbegno, e il Sagf (Soccorso alpino Guardia di finanza). I soccorritori hanno portato la donna ferita fino all’ambulanza, che l’ha condotta in ospedale a Sondrio.