Santuario di Gallivaggio di nuovo aperto nel 2026

San Giacomo Filippo, decisi i fondi per il restauro

Santuario di Gallivaggio di nuovo aperto nel 2026

Santuario di Gallivaggio di nuovo aperto nel 2026

Oltre 4,5 milioni per riportare a nuova vita il Santuario della Madonna di Gallivaggio che potrebbe essere di nuovo fruibile nel 2026. Nel giorno della memoria dell’apparizione della Madonna a Gallivaggio, si è tenuta una tappa per il restauro del Santuario, posto a San Giacomo Filippo e colpito nel maggio 2018 da una frana. Negli anni successivi c’è stato un prezioso lavoro di tessitura di relazioni che ha permesso, oggi, di segnare la fine della fase progettuale e la partenza dell’iter di gara d’appalto pubblica che si concluderà, presumibilmente, con la consegna del cantiere per l’inizio dei lavori tra primavera e estate 2024. L’auspicio è che il Santuario possa essere di nuovo fruibile dal 2026. L’Accordo di Programma, pubblicato il 28 dicembre 2022, ha acquisito il progetto definitivo che prevede una spesa di 4.635.000 euro. Il progetto sulla chiesa dell’Apparizione della Vergine Maria di Gallivaggio per il consolidamento strutturale, di recupero e restauro conservativo prevede i consolidamenti, i rimontaggi ed i rinforzi delle murature, delle ricostruzioni delle volte, della fornitura e posa dell’orditura delle travi del tetto, di restauro degli intonaci e dei completamenti ed impiantistiche. Le opere verranno finanziate per 2milioni da Regione e per 1.635.000 da Provincia di Sondrio. La restante parte sarà sostenuta dalla diocesi di Como. F.D’E.