Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Orti sociali, aperte le domande Più della metà è già stata assegnata

I nuovi lotti per coltivare fiori e verdure sono 34. Chiesto un contributo annuale . forfettario di 16 euro

Il Comune di Sondrio ha inaugurato i nuovi orti sociali. L’ampia area incolta posta nella zona sud della Piastra è stata recuperata dall’amministrazione comunale che l’ha riqualificata ricavandone 34 orti da destinare alle famiglie con almeno un figlio minorenne.

L’opera, finanziata sul Bando periferie, è stata inaugurata alla presenza del vicesindaco e assessore ai Servizi sociali Lorenzo Grillo Della Berta e dell’assessore ai Lavori pubblici Andrea Massera. Uno spazio ordinato e funzionale, accessibile a tutti, con gli appezzamenti delimitati da staccionate in legno, impianto di irrigazione, un’area comune a frutteto e una casetta in legno dotata di armadietti in cui riporre attrezzi e materiale per la cura degli orti. Nulla è stato lasciato al caso e sono già molte le famiglie che hanno lavorato il terreno per seminarlo. "Oltre alla possibilità di svolgere un’attività all’aria aperta e di avere prodotti a chilometro zero - ha spiegato l’assessore Grillo Della Berta -, teniamo particolarmente all’aspetto sociale di questa iniziativa che favorisce la condivisione. Le famiglie si ritrovano in questa area e svolgono un’attività che spinge alla socializzazione e alla collaborazione". Più della metà dei 34 orti è già stata assegnata, per i restanti gli interessati possono presentare la richiesta al Comune. Gli orti verranno concessi per un periodo di tre anni, fino al 2025, dietro il versamento di un contributo annuale forfettario di 16 euro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?