Operazione salvavita. Polmone “ripulito“ a una paziente colpita da tumore

Sondalo, donna sessantenne sottoposta a un intervento complesso e pienamente riuscito grazie all’affiatamento fra le equipe specializzate di due distinti reparti del “Morelli“.

Operazione salvavita. Polmone “ripulito“ a una paziente colpita da tumore
Operazione salvavita. Polmone “ripulito“ a una paziente colpita da tumore

Un intervento mai eseguito prima in Valtellina, frutto della collaborazione tra le eccellenze del Morelli. È quello eseguito a Sondalo, grazie alla presenza di personale medico di alto livello e di strumentazione all’avanguardia. Nei giorni scorsi, è stato effettuato un intervento ad alto rischio di chirurgia toracica con il fondamentale supporto dell’ECMO (ExtraCorporeal Membrane Oxygenation), ossigenazione extracorporea a membrana. La paziente, una sessantenne valtellinese, sta bene: il decorso intraoperatorio e postoperatorio è stato regolare ed è in procinto di rientrare a casa. Molti anni fa aveva subito l’asportazione di un polmone a causa di un tumore, in seguito è stata sottoposta a radioterapia per una neoformazione insorta sul polmone superstite. La stretta collaborazione tra le équipe di Anestesia e rianimazione, guidata da Fabio Sangalli, che ha gestito il supporto ECMO, e di Chirurgia toracica, diretta da Paolo Scanagatta, due eccellenze del Morelli, ha consentito di effettuare una resezione polmonare che non sarebbe stata possibile con tecnica convenzionale, oltre a permettere di effettuare un intervento più radicale. "In casi come questo - dichiara il dottor Sangalli, direttore della Struttura complessa Anestesia e Rianimazione ed esperto ECMO a livello internazionale - poter disporre del supporto ECMO consente al chirurgo di lavorare in tranquillità e in sicurezza, garantendo al tempo stesso la stabilità del paziente. L’ECMO è necessaria in un numero estremamente limitato di pazienti, ma diventa fondamentale per interventi ad alto rischio". Soddisfatto anche il dottor Paolo Scanagatta, direttore della Struttura complessa Chirurgia Toracica. Fulvio D’Eri