L’intervento per soccorrere la donna alla guida dell’auto sbandata a Castione
L’intervento per soccorrere la donna alla guida dell’auto sbandata a Castione

Un’auto non ha affrontato la curva nella maniera corretta ed è finita fuori strada, andando infine a sbattere contro un fienile dopo essere caduta su una fiancata.

È accaduto ieri, attorno alle 11.40, all’altezza del civico 20 di via Vanoni, nel territorio comunale di Castione.

Al volante una donna del posto di 31 anni, rimasta bloccata per alcuni minuti all’interno dell’abitacolo, finchè è stata liberata dalla squadra dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Sondrio accorsa sul luogo dell’incidente unitamente all’ambulanza che ha trasportato la ferita in codice giallo - quello di media gravità - all’ospedale civile del capoluogo valtellinese. L’uscita dell’ambulanza - allertata dalla centrale Areu - per questa vettura uscita di strada era stata in codice rosso, quello più grave.

A una pattuglia delle forze dell’ordine, giunta in via Vanoni, il compito ora di ricostruire la dinamica del sinistro.

Sempre nella giornata di ieri i Vigili del fuoco del distaccamento di Mese hanno dovuto intervenire, invece, per una macchina che si è ribaltata in una galleria a Novate Mezzola, mentre i colleghi di Morbegno per alcuni sassi caduti sulla provinciale numero 11 che conduce all’abitato di Tartano con l’arteria ora percorribile, in quel tratto, a senso unico alternato.

Michele Pusterla