Fondi Interreg. Ci sono oltre 50 milioni

Ben 54 milioni di euro per i progetti Interreg, molto allettanti anche per la realtà valtellinese oltre che per tutte...

Fondi Interreg. Ci sono  oltre 50 milioni
Fondi Interreg. Ci sono oltre 50 milioni

Ben 54 milioni di euro per i progetti Interreg, molto allettanti anche per la realtà valtellinese oltre che per tutte quelle aree che confinano con la Svizzera. Dal 15 gennaio (fino al prossimo 15 aprile) è possibile presentare i progetti ordinari di cooperazione transfrontaliera sul primo bando del Programma Interreg Italia Svizzera 2021-2027, mediante l’attivazione della prima finestra di finanziamento.

L’area di cooperazione su cui dovranno insistere le attività progettuali corre lungo i 750 km di confine tra Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Alto Adige e i Cantoni Vallese, Ticino e Grigioni. "Per i nuovi progetti di cooperazione transfrontaliera – spiega Massimo Sertori (foto), assessore a Enti locali, Montagna, Risorse e Rapporti con la Confederazione Elvetica – vengono messi a disposizione contributi pubblici per circa 54 milioni di euro sul versante italiano e 11 milioni di franchi sul versante svizzero". I progetti di cooperazione transfrontaliera potranno riguardare il rafforzamento e sviluppo di capacità di ricerca, innovazione, tecnologie innovative, la prevenzione rischi naturali e cambiamento climatico, diminuzione dell’inquinamento, tutela della biodiversità, la mobilità sostenibile, integrazione e rafforzamento di reti di trasporto intermodali e sostenibili, l’inclusione sociale, accesso ai servizi sociosanitari, assistenza sul territorio di persone fragili, la cultura e il turismo, la cooperazione amministrativa e istituzionale nelle regioni di confine. "Il 30 gennaio a Milano, al 39° piano di Palazzo Lombardia, ospiteremo un primo “infoday” per illustrare le opportunità di finanziamento del nuovo ciclo di programmazione 2021-27, rivolto a enti locali e portatori di interesse dell’area di cooperazione".