Le nuove infermiere
Le nuove infermiere

Faedo (Sondrio), 4 dicembre 2018 - Corone d'alloro e bicchieri di spumante per i ragazzi del Corso di laurea in infermieristica di Faedo Valtellino. Su un totale di trentacinque studenti laureandi per l'anno accademico 2017-2018, sedici, di cui quindici femmine e un maschio, hanno concluso ieri il loro percorso studi, con la tradizionale festa di laurea e di benvenuto alle nuove matricole; mentre gli altri diciannove, di cui diciassette femmine e due maschi, completeranno il ciclo nella sessione primaverile del 2019. Adesso per i laureati è tempo di cercare impiego. Non sarà difficile trovarlo, vista la carenza di personale infermieristico che da tempo attanaglia non solo la provincia di Sondrio. In totale, per l'anno 2018-2019, sono novantaquattro gli immatricolati di cui settantacinque femmine e diciannove maschi.

Quarantaquattro fanno parte del primo anno, ventinove del secondo, ventuno del terzo. Per lo più sono lombardi: ottantatre in totale di cui trentasette provenienti dalla provincia di Sondrio, quindici da quella di Bergamo, undici da quella di Lecco, altrettanti da Monza e Brianza, quattro da Milano, tre da Como e due da Brescia e Varese. Mentre i restanti arrivano da fuori regione, precisamente dalla Puglia (5), dalla Sicilia (4), dal Veneto (1) e dall'Emilia Romagna (1).

Sviluppato su tre anni, il corso si svolge sulla base di una convenzione tra Azienda Socia Sanitaria Valtellina Alto Lario e l'Università degli studi Milano Bicocca. Si svolge a Faedo Valtellino, una delle sedi distaccate, ed è coordinato dalla direttrice didattica Carmela Ongaro che lo gestisce insieme a 4 tutor. Oltre a loro, 206 assistenti di tirocinio affiancano e supervisionano gli studenti. Nei tre anni di studio i ragazzi acquisiscono 180 crediti formativi che consentono di conseguire la laurea abilitante per la professione sanitaria di infermiere. In virtù del protocollo tra l'Università Bicocca e la Comunità Montana Valtellina di Sondrio, gli studenti possono usufruire del trasporto da Sondrio a Faedo durante il periodo delle lezioni. Si aggiungono alla classica attività didattica alcune lezioni in streaming da Monza: tutte le sedi distaccate hanno la possibilità di seguire il docente in simultanea. Ieri, dopo il saluto delle autorità e la presentazione del corso, spazio ai laureati con le loro tesi ed esperienze e alle matricole che hanno ricevuto un caloroso benvenuto.