Bussa il corriere della droga. A ritirare il pacco c’è la polizia

Comasco fermato alla stazione Centrale di Milano con contanti e stupefacenti . Mentre gli agenti perquisiscono l’abitazione arriva la spedizione dall’Olanda.

Bussa il corriere della droga. A ritirare il pacco c’è la polizia
Bussa il corriere della droga. A ritirare il pacco c’è la polizia

In auto aveva un discreto quantitativo di droga, che si ritiene sarebbe stato spacciato nelle ore successive. Ma durante la perquisizione svolta a casa di Marco Antonini, 43 anni, nella sua abitazione di via Mentana a Como, è arrivato un corriere che doveva consegnare un plico proveniente dall’Olanda: conteneva altra droga, sequestrata in diretta dalla polizia. Il primo controllo che ha portato la suo arresto, è avvenuto venerdì verso le 13.30 in via Zuretti a Milano, nei pressi della stazione Centrale, dove gli agenti della squadra investigativa del commissariato Garibaldi Venezia, che presidiano la zona con servizi antidroga, avevano notato la sua auto, un suv bianco, transitare più volte. Hanno così deciso di procedere con un controllo: Antonini è stato trovato in possesso di 400 euro in contanti, mentre nel bagagliaio è stata trovata una confezione da 270 grammi di "Metilenediossipirovalerone Mdpv", droga di sintesi. Altri grammi della stessa sostanza sono stati trovati nella tasca portaoggetti del sedile posteriore. Lo stupefacente, si ritiene che fosse pronto per essere spacciato nei pressi dello scalo ferroviario. La polizia è quindi venuta a Como per proseguire gli accertamenti con una perquisizione a casa di Antonini, che ha dato esito positivo: sono state trovate, e quindi sequestrate, altre due confezioni di Mdpv dal peso totale di oltre 4 etti, oltre a 5 grammi di hashish e una dose di marijuana.

C’era inoltre materiale per il confezionamento delle dosi: due bilancini e un frullatore, 3700 euro in contanti e una pistola scacciacani priva del bollino rosso. Ma mentre erano in corso i controlli all’interno dell’abitazione, un corriere ha suonato il campanello, per consegnare un plico indirizzato ad Antonini. Al suo interno, c’era un’ulteriore confezione di Mdpv dal peso di 275 grammi. Antonini è stato arrestato su disposizione del magistrato di turno della Procura di Milano, e portato in carcere in attesa dell’interrogatorio di convalida, che potrebbe avvenire già oggi, durante il quale potrà decidere se spiegare al giudice il possesso della droga che gli è stata trovata e l’uso che ne avrebbe fatto, così come le modalità di approvvigionamento. In alternativa, potrà rimanere in silenzio.

Pa.Pi.