Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
9 feb 2022

Servizi per aziende più digitali: la sfida (vinta) di due pavesi

L’ascesa di “beSharp“ che ha puntato sul cloud: nel 2021 assunzioni e fatturato in crescita

9 feb 2022
manuela marziani
Economia
Il team è passato nel 2021 da 29 a 41 unità. Sotto, i promotori Simone Merlini e Alessandro Molina
L’ascesa di “beSharp“ che ha puntato sul cloud
Il team è passato nel 2021 da 29 a 41 unità. Sotto, i promotori Simone Merlini e Alessandro Molina
L’ascesa di “beSharp“ che ha puntato sul cloud

Pavia - Due giovani, partiti dal salotto di casa trasformato per l’occasione in sede della loro azienda, che si sono lanciati in un settore ancora poco conosciuto. "Abbiamo passato anni a studiare come pazzi investendo su noi stessi e facendo un sacco di evangelizzazione dei clienti e delle persone" raccontano Simone Merlini, 40 anni, e Alessandro Molina di 38 che insieme hanno dato vita a “beSharp“, la specialista italiana di Aws, una piattaforma che consente la gestione dei dati in cloud.

A 10 anni di distanza da quel salotto, non sono più soltanto in due a lavorare al progetto e gli spazi di via Treves a breve non basteranno più. Perché l’azienda pavese è cresciuta, ha chiuso l’anno passato con un +40% nelle assunzioni, passando da 29 dipendenti a 41, con la previsione di assunzione di ulteriori 20 figure professionali entro il 2022. E pure il fatturato che nel 2020 è aumentato del 202,89% rispetto a 2018, ha una crescita stimata in fase di chiusura al +46% rispetto all’anno precedente. Importante anche la recente trasformazione da Srl a Spa, che testimonia la volontà di gettare le basi per un progetto a lungo termine.

"beSharp ha come mission quella di supportare le aziende nel loro percorso di trasformazione digitale ottenendo il massimo del vantaggio offerto da un approccio cloud-based – spiega Simone Merlini –. Il nostro team di esperti è tra i più certificati al mondo in questo ambito e i risultati raggiunti testimoniano la qualità dei servizi erogati e la fiducia che abbiamo ottenuto dai nostri clienti. Vogliamo continuare a crescere, proseguendo nell’acquisizione di talenti provenienti dal territorio e facendo in modo che possano continuare a crescere qui, invece che cercare nuove opportunità nelle grandi città o all’estero, come purtroppo accade sempre più spesso per le professioni altamente specializzate", L’azienda pavese, che ha contribuito a realizzare migliaia di progetti Cloud per aziende come TUI, Nital e Satispay, per il 2022 prevede di continuare a crescere realizzando progetti di digital transformation guardando ai laureati in materie scientifiche e tecnologiche di Pavia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?