San Martino Siccomario e Travacò collegati da una nuova strada

L'opera, dal costo di 820mila euro, è stata finanziata in gran parte dalla Regione

Il centro di Travacò (Torres)

Il centro di Travacò (Torres)

Pavia, 12 gennaio 2024 – Prosegue il cammino verso la realizzazione della nuova strada che collegherà la zona artigianale di Travacò a San Martino Siccomario. Per costruirla i due Comuni hanno investito 820mila euro, la Provincia 150mila e la Regione ha stanziato la fetta più grande, 2 milioni con il bando Arest, un programma pensato per sviluppare la competitività di territori e imprese.

Quando la nuova strada ci sarà, chi risiede a Travacò non sarà più costretto a passare dalla frazione Rotta per raggiungere la propria abitazione e lo stesso faranno i mezzi diretti alle diverse aziende. Dall’area del parco della Castellana, vicino alla nuova residenza per anziani a San Martino Siccomario la bretella arriverà fino alla zona industriale di Travacò, all'altezza di via del Tovo. In questo modo si potrà alleggerire anche il traffico su via Gravellone diretto alle tangenziali, all’autostrada e ai collegamenti con la Lomellina e l’Oltrepò.