STEFANO ZANETTE
Cronaca

Rapinata sul treno Milano-Mortara: colpita da dietro per strapparle il telefonino

Vittima una badante ucraina salita a Milano San Cristoforo per tornare a casa a Sant'Angelo Lomellina

La donna ha sporto denuncia alla Stazione dei carabinieri di Robbio

La donna ha sporto denuncia alla Stazione dei carabinieri di Robbio

Mortara, 8 gennaio 2023 - Rapinata sul treno Milano-Mortara. Una donna di 65 anni, badante di nazionalità ucraina, residente a Sant'Angelo Lomellina, era appena salita sul treno per Mortara alla stazione milanese di San Cristoforo. Era seduta, in un vagone quasi vuoto, prima delle 7 di ieri, sabato 7 gennaio, quando ha ricevuto da dietro un colpo tra spalla e collo per strapparle di mano il telefono cellulare. E' riuscita solo a intravedere le sconosciuto che si allontanava e ha avvisato subito il capotreno, ma forse il rapinatore era riuscito a scendere dal convoglio perché a bordo non è stato trovato nessuno che corrispondesse alla descrizione del sospettato. Il colpo ricevuto dalla donna per fortuna non le ha provocato gravi conseguenze, solo una lieve contusione per la quale non ha ritenuto necessario ricorrere a cure mediche. Arrivata a destinazione, privata del cellulare che le era stato rapinato, è andata alla Stazione dei carabinieri di Robbio a sporgere denuncia, contro ignoti.