Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
18 mag 2022
stefano zanette
Cronaca
18 mag 2022

Ponte Becca, senso unico alternato anticipato di un'ora: proteste degli automobilisti

Linarolo, la sorpresa: semaforo attivo già alle 8 con coda immediata e rabbia sui social. Così si cambia ancora: l'orario del cantiere (e del senso alternato) sarà 8-30-17.30

18 mag 2022
stefano zanette
Cronaca
La coda mattutina sul ponte della Becca
La coda mattutina sul ponte della Becca
La coda mattutina sul ponte della Becca
La coda mattutina sul ponte della Becca

Linarolo (Pavia), 18 maggio 2022 -  Al secondo giorno dalla ripresa dei lavori di verniciatura del ponte della Becca, gli automobilisti in coda per il senso unico alternato sono già infuriati. Soprattutto per la modifica agli orari del cantiere che, paradossalmente, l'impresa che sta eseguendo i lavori avrebbe fatto proprio per andare incontro alle richieste del Comitato Ponte Becca, ma accolte in modo parziale andando così a peggiorare la situazione.

Ripercorrendo la vicenda, quando dalla Provincia, stazione appaltante dei lavori anche se nel frattempo la strada è passata all'Anas, era stata preannunciata la ripresa dei lavori dopo la pausa invernale da lunedì 16 maggio (in realtà poi iniziati ieri con un giorno di ritardo) con il cantiere e il senso unico alternato dalle 9 alle 18 (fino almeno al 15 giugno), dal Comitato Ponte Becca, oltre alla delusione per i lavori non notturni come nella precedente tranche, era stata avanzata la richiesta di anticipare almeno di un'ora la disattivazione del semaforo. Detto fatto, ma anticipando anche l'inizio dalle 9 alle 8. Così, se diminuiscono i disagi nella fase di rientro pomeridiano, sono aumentati invece nella fascia oraria mattutina più trafficata. E questa mattina la sorpresa degli automobilisti per il semaforo del senso unico alternato già attivo appena dopo le 8 è sfociata in rabbia, al solito rimbalzata sui social del Comitato Ponte Becca, in particolare sui gruppi L24 e Osservatorio strade di Pavia e Provincia.

"Ma il traffico alternato - si chiedeva stamattina un automobilista in coda verso le 8.30 - non doveva essere dalle ore 9? Perché il semaforo è già attivo a quest'ora?". "Ci informano - riferiva poi a stretto giro di posta Fabrizio Cavaldonati, presidente del Comitato Ponte Becca - che il semaforo dei lavori è acceso dalle 8:05 invece che dalle 9:00 e c'è coda, ovviamente maggiore di quella prevista dopo le 9. Prestate attenzione e pazienza«. «Coda da entrambi i lati - informava un altro automobilista alle 8.30 - dalla curva di Mezzanino ci ho messo più di 15 minuti a passare il ponte". 

Viste le proteste per il rimedio che si è rivelato peggiore del problema iniziale, nel pomeriggio dal Comitato Ponte Becca hanno riferito: "Ci è stato appena comunicato che l'orario dei lavori sul ponte sarà 8.30-17.30", in vigore da domani, dunque un compromesso con non più un'ora ma solo mezz'ora di anticipo (rispetto all'orario inizialmente previsto dalle 9 alle 18) sia al mattino che al pomeriggio. "La soluzione migliore - ribadisce Cavaldonati - sarebbe stata il cantiere notturno, perché di giorno comunque si crea disagio con il senso unico alternato".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?