Pavia, passata la piena del Po: preoccupano i livelli dei fiumi, continua il monitoraggio

Il Sesia è esondato a Palestro, in Lomellina, in alcune zone golenali. Il Ticino, invece, alle 9 a Bereguardo era a 1,70 metri

Maltempo, la piena del fiume Po

Maltempo, la piena del fiume Po

Pavia, 2 aprile 2024 – Ieri sera è passata sotto il ponte della Gerola e questa mattina al ponte della Becca la piena del Po. Dopo le piogge dei giorni scorsi preoccupano i livelli idrometrici dei grandi fiumi.

In base alle previsioni dalle 12 di oggi la piena si attesterà su questi valori (criticità ordinaria, colore giallo) nell’arco delle prossime 24-36 ore lungo il tratto fluviale a valle di Piacenza, mentre nelle ore a seguire sarà possibile il superamento della seconda soglia di criticità (moderata, colore arancione) nei rami del Delta.

Il Sesia è esondato a Palestro, in Lomellina, in alcune zone golenali. Il Ticino, invece, alle 9 a Bereguardo era a 1,70 metri e a Pavia il fiume ha coperto la pista ciclabile che costeggia il corso d'acqua raggiunge le scale che si trovano sulla riva. Costante il monitoraggio con un occhio particolare alla situazione del lago Maggiore dove ieri è nevicato.