Pavia, trovato il corpo di un uomo sulla sponda del Ticino: era morto da giorni

Allarme lanciato da canottieri che remando in acqua hanno visto il cadavere sulla riva. Forse stroncato da un malore mentre camminava. Si cerca di dargli un nome

I pompieri in via Milazzo per il recupero del corpo
I pompieri in via Milazzo per il recupero del corpo

Pavia, 9 dicembre 2023 – Un corpo sulla riva del Ticino. Forse morto per un malore, ma pare da almeno un paio di giorni. Gli accertamenti sono ancora in corso da parte della polizia, chiamata in via Milazzo nel pomeriggio di oggi, sabato 9 dicembre, insieme ai soccorsi sanitari di Areu e ai vigili del fuoco. L'allarme è stato lanciato da canottieri che remando in Ticino, verso le 17, hanno visto sulla sponda quello che sembrava il corpo di un uomo. Arrivati i soccorsi dalla riva, nella parte terminale di via Milazzo dove non ci sono più abitazioni, è stato trovato in effetti il corpo, recuperato dai vigili del fuoco, ormai privo di vita.

Non aveva addosso documenti e non è stato ancora identificato. Non è stata stabilita neppure l'età, l'unica certezza è che si tratti di un maschio. Indossava pantaloni tipo jeans e una felpa, forse è stato stroncato da un malore mentre camminava lungo la riva del fiume come attività fisica. Ma non da poco tempo, forse da almeno un paio di giorni, a giudicare dalle condizioni in cui è stato trovato il corpo. Per dargli un nome gli accertamenti stanno incrociando i dati con le ricerche di persone scomparse, ma al momento non sarebbero stati trovati riscontri. Forse nessuno si era ancora accorto della sua assenza.