Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
28 giu 2022
manuela marziani
Cronaca
28 giu 2022

Pavia, Gigi Bici ucciso "per un gran rifiuto". Domani i funerali

La funzione sarà celebrata alle 11 nella chiesa della Sacra Famiglia

28 giu 2022
manuela marziani
Cronaca
Luigi Criscuolo, commerciante noto a Pavia come “Gigi Bici“ secondo la ricostruzione della Procura sarebbe stato ammazzato l’8 novembre 2021
Gigi Bici
Luigi Criscuolo, commerciante noto a Pavia come “Gigi Bici“ secondo la ricostruzione della Procura sarebbe stato ammazzato l’8 novembre 2021
Gigi Bici

Pavia -  Saranno celebrati alle 11 di domani mattina nella chiesa della Sacra Famiglia i funerali di Luigi Criscuolo. Sette mesi dopo la scomparsa del 60enne che l’8 novembre era uscito di casa senza più farvi ritorno, i tre figli avuti dal primo matrimonio, Stefania nata dalla seconda relazione che andava avanti da 23 anni, i parenti, i suoi affetti e gli amici potranno dare l’ultimo saluto all’ex commerciante noto come Gigi Bici ucciso con un colpo di pistola alla tempia nel giorno della sua scomparsa.

Per l’omicidio dell’uomo che aveva assunto l’incarico di proteggere Barbara Pasetti, fisioterapista di Calignano, una frazione di Cura Carpignano, la 40enne il 22 giugno ha ricevuto un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Omicidio volontario aggravato, occultamento di cadavere, tentata estorsione e detenzione illegale di armi e munizioni sono le accuse che la Procura ha mosso alla donna che sosteneva di essere molestata da una banda di slavi. Per gli inquirenti, invece, non ci sarebbe nessuna banda di slavi, ma solo il desiderio della donna di "dare una lezione" all’ex marito Gian Andrea Toffano, compito che Gigi non avrebbe voluto portare a termine pagando con la vita.

«Gigi mi aveva detto che doveva accompagnare Barbara - ha raccontato Vittoria, la compagna di Gigi - perché aveva paura dell’ex marito. E si era impegnato a farlo, non avrebbe mai fatto del male a un uomo". Forse nel momento in cui si è tirato indietro, ha firmato la sua condanna a morte. Il cadavere del 60enne è stato ritrovato davanti al cancello della tenuta di Barbara Pasetti il 20 dicembre e un mese dopo la donna è stata arrestata per tentata estorsione. "I primi mesi dopo la scomparsa di Gigi non sono stati facili - ha aggiunto Vittoria - non sapevamo che cosa gli fosse successo, ora riaffiorano soltanto i ricordi più belli. Piano piano metteremo un punto in fondo a tutta questa brutta storia e volteremo pagina portando con noi ciò che Gigi ci ha lasciato di buono".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?