Truffa del bancomat a Mortara: “Sono suoi quei soldi?”, poi il prelievo a tradimento e la fuga

È successo in piazza Martiri della Libertà. Vittima del raggiro una 65enne, ora si cercano i malfattori

I truffatori potrebbero aver colpito altrove con lo stesso metodo (foto di archivio)

RAVAGLIA CESENA PRELIEVO BANCOMAT

Mortara (Pavia), 23 marzo 2024 - Stava prelevando allo sportello automatico quando un uomo le ha chiesto se erano sue delle banconote cadute a terra. La donna, 65enne, è stata così distratta dal truffatore mentre un complice è arrivato silenziosamente alle spalle della vittima e approfittando del momento in cui la tessera era inserita ed era stato già digitato il codice di sicurezza, ha prelevato mille euro. I due malviventi sono poi fuggiti a piedi e la donna ha chiamato i carabinieri.

È successo in piazza Martiri della Libertà a Mortara, allo sportello bancomat della UniCredit, nella mattinata di ieri, venerdì 22 marzo. Sul posto sono intervenuti i militari della Stazione di Mortara, che hanno avviato indagini per individuare i responsabili. Al vaglio le immagini registrate dalle telecamere dell'impianto di videosorveglianza, presente ad ogni sportello automatico e ben visibile anche dai malviventi, che pur essendo a volto scoperto potrebbero aver evitato di farsi riprendere in modo da essere identificabili. Una modalità di truffa che i due complici potrebbero aver già utilizzato in precedenza per mettere a segno altri simili colpi, anche in zone diverse. Purtroppo i truffatori sono abili nel distrarre le vittime, che si rendono conto di quello che sta succedendo quando ormai è troppo tardi.