Stefano Zanette
Cronaca

Mezzanino, rapina alla sala slot al Tornello: irruzione a mano armata di ascia e fuga con la Porsche del titolare

Cinque malviventi, a volto coperto e con guanti, si sono fatti consegnare i soldi in contanti e le chiavi dell’auto per poi far perdere le proprie tracce

Carabinieri in azione dopo la rapina

Carabinieri in azione dopo la rapina

Mezzanino (Pavia), 13 aprile 2024 - Si sono fatti consegnare circa 1.500 euro in contanti, ma anche il telefonino e le chiavi della Porsche Cayenne del titolare. La rapina è stata messa a segno nella notte tra ieri e oggi, sabato 13 aprile, alla sala slot Las Vegas alla frazione Tornello di Mezzanino, lungo la Statale 617 Bronese.

I malviventi erano in cinque, dei quali due armati di ascia, tutti a volto coperto e con guanti, per non essere riconoscibili e per non lasciare impronte e tracce. Minacciando il titolare lo hanno obbligato a consegnare i soldi di due cambiamonete e sono poi fuggiti con anche la Porsche, riuscendo a far perdere le proprie tracce prima che potessero arrivare la forze dell'ordine. Sul posto sono poi stati chiamati i carabinieri, della Compagnia di Stradella, che hanno avviato indagini sull'accaduto.

Una simile rapina a un'altra sala slot era stata messa a segno nella notte tra venerdì 29 e sabato 30 marzo a Parona, in via Case Sparse, lungo la Statale 494. In quell'occasione però erano sono in tre i malviventi entrati in azione, ma sempre armati con un'accetta e anche un martello, con il quale avevano mandato in frantumi il vetro di protezione della cassa, fuggendo con un bottino in contanti di circa 4mila euro.