Pavia, marito e moglie rapinati dei Rolex: la donna reagisce e viene colpita, è grave

L'uomo è stato minacciato con la pistola puntata, la donna aggredita. I due erano nel parcheggio dell'area Cattaneo, indagini in corso della polizia

Una volante della polizia (Foto d'archivio)
Una volante della polizia (Foto d'archivio)

Pavia, 6 febbraio 2023 - Coppia di coniugi aggrediti e rapinati nel parcheggio dell'area Cattaneo: in due, armati di pistole, fuggiti con i due Rolex delle vittime. E la donna è in prognosi riservata in ospedale, con gravi traumi a cranio e volto.

E' successo nella serata di ieri, domenica 5 febbraio, poco prima delle 19.30. Marito e moglie, lui 66 anni, lei 61, avevano passato il pomeriggio in centro storico, dove c'era anche il mercatino dell'antiquariato come ogni prima domenica del mese in viale XI febbraio a fianco del castello Visconteo. Tornati alla loro auto parcheggiata nella "buca" dell'area Cattaneo, appena saliti a bordo sono stati aggrediti da due sconosciuti, con i volti coperti da passamontagna, che impugnando due pisole li hanno trascinati fuori dall'abitacolo. L'obiettivo dei rapinatori erano i Rolex al polso delle due vittime, del valore di più di 10mila euro ciascuno.

Il marito è stato minacciato con la pistola puntata, la moglie ha forse cercato di reagire ed è stata colpita al volto, probabilmente con il calcio della pistola impugnata dal rapinatore, e ha forse sbattuto la testa contro l'asfalto o contro la stessa auto. Altri passanti hanno chiamato il 112 e la donna è stata soccorsa con l'ambulanza che l'ha trasportata in codice giallo al Policlinico San Matteo. Dopo serata e nottata passate in osservazione, oggi è stata ricoverata in Neurochirurgia con prognosi riservata precauzionale, non in pericolo di vita ma con conseguenze gravi per i traumi subìti. Nel frattempo il marito, rimasto per fortuna illeso, ha riferito alla polizia la rapina subìta dai due sconosciuti che sono fuggiti a bordo di un'auto e riusciti a far perdere le proprie tracce.