Due ufficiali e diciassette Cavalieri. Consegnate le onorificenze al merito

Pavia, a Palazzo Malaspina la cerimonia di conferimento col prefetto De Carlini

Due ufficiali e diciassette Cavalieri. Consegnate le onorificenze al merito

Due ufficiali e diciassette Cavalieri. Consegnate le onorificenze al merito

Due ufficiali e 17 cavalieri: il prefetto Francesca De Carlini ha consegnato durante una cerimonia a Palazzo Malaspina le onorificenze al merito della Repubblica conferite dal presidente Sergio Mattarella agli insigniti residenti nel Pavese. Dopo la Stella al merito del lavoro nel 2021, ha ricevuto il riconoscimento di ufficiale per l’impegno nel volontariato Michele Piccinini, residente a Pinarolo Po; con lui Luigi Zucca, commissario di polizia in quiescenza residente a Vigevano, che si è distinto per la propensione verso il prossimo e la cultura.

Sono stati nominati cavaliere Maria Teresa Agrillo, insegnante in pensione, delegata provinciale delle Guardie d’onore alle reali tombe del Pantheon, residente a Godiasco; Michele Bebbu, ispettore antincendi dei vigili del fuoco di Pavia; Antonino Borderi, vicecomandante provinciale dei pompieri di Pavia; Sandro Boscolo, dipendente della Prefettura, residente a Bastida Pancarana; Andrea Botte, commissario capo della polizia di Stato di Pavia; Silvana Bozzi, già dipendente del Comune di Voghera; Massimo Calemme, capitano della Gdf, residente a Pavia, in servizio a Tortona; Ferdinando D’Angelo, luogotenente della Gdf di Pavia; Roberto Franco, dipendente della Prefettura, residente a Pavia; Pasquale Gaudino, sostituto commissario della Polizia penitenziaria residente a Casorate.

E ancora. Antonia Madella, segretaria generale del Centro di riabilitazione neurologica infantile “Togheter to go onlus“ di Milano, residente a Bressana Bottarone; Adriano Mason, appuntato scelto dei carabinieri, residente a Miradolo; Carlomaurizio Montecucco, primario di Reumatologia del San Matteo e docente, residente a Pavia; Luigi Perucci, imprenditore in pensione, residente a Gambolò; Loreto Riggi, responsabile Ufficio prevenzione e incendi dei vigili del fuoco di Pavia; Cristian Rocca, residente a Linarolo, in servizio alla sezione della Polizia stradale di Pavia e Pietro Vrenna , assistente capo della polizia di Stato residente a Cura Carpignano, attualmente in servizio alla Questura di Pavia, che nel 2020 ha ricevuto anche una medaglia per meriti di servizio.

M.M.