Casorate Primo, assalto notturno al distributore: cassa self tagliata col flessibile e ladri via con il bottino

Malviventi a volto coperto per non essere riconoscibili nelle immagini registrate dalle telecamere dell'impianto di videosorveglianza

In azione i carabinieri

In azione i carabinieri

Casorate Primo (Pavia), 11 marzo 2024 - Non con l'esplosivo, pericoloso per la presenza di carburante, né con un mezzo ariete, anche per le barriere antisfondamento di cui si sono dotate ormai tutte le stazioni di servizio, proprio per contrastare simili assalti con furgoni o ruspe. Ma con un flessibile hanno tagliato la colonnina con la cassa del self service e portato via tutti i soldi contenuti, per un bottino dal valore non ancora quantificato con precisione, ma che dovrebbe comunque essere ingente, di diverse migliaia di euro.

Ignoti ladri sono entrati in azione di notte al distributore IP lungo la Provinciale 190 a Casorate Primo. Tutto ripreso dalle telecamere dell'impianto di videosorveglianza, anche se i malviventi avevano i volti coperti da cappucci, proprio per non essere riconoscibili nelle immagini, e hanno lasciato fuori dalla portata delle telecamere il mezzo sul quale sono arrivati e sul quale sono poi risaliti per fuggire in direzione ignota.

Il furto è stato denunciato ai carabinieri della locale Stazione, della Compagnia di Pavia, che hanno avviato indagini per cercare di individuare i responsabili. Una banda probabilmente specializzata in simili colpi, che potrebbe essere già entrata in azione con identiche modalità anche in altre zone non solo del Pavese ma anche della confinante provincia di Milano.