Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Bimbo bullizzato dalle maestre, i genitori le denunciano ai carabinieri

Insulti e foto delle punizioni scoperte per caso da una mamma su un computer della scuola Carducci di Pavia

Le chat su WhatsApp
Le chat su WhatsApp

La chat delle presunte "bulle" finisce dai carabinieri. I genitori del bambino delle scuole elementari che sarebbe stato bullizzato dalle maestre con insulti all'interno di una chat su WhatsApp hanno deciso di sporgere denuncia ai carabinieri. La denuncia segue l'esposto che la famiglia aveva già presentato all'Ufficio scolastico regionale e provinciale (che hanno disposto approfondimenti), alla dirigente scolastica dell'istituto, al difensore civico di Regione Lombardia e alla diocesi di Pavia, dopo la scoperta in un computer della scuola delle chat di WhatsApp fra le maestre. "Ci hanno detto che tratteranno la vicenda con tutta l'attenzione"spiega l'avvocato Luisa Fiore, legale della famiglia. Mercoledì, quando riapriranno le scuole dopo le vacanze di Pasqua, la dirigente incontrerà la famiglia del bambino bullizzato. "Quel bimbo è un pirla... puzza" è una delle frasi choc che si possono trovare nelle chat incriminate. Tutte chat fra maestre della scuola elementare Carducci di Pavia. 

La scoperta delle chat fra maestre ha sconvolto molte famiglie degli alunni della scuola. Famiglie che adesso chiedono a gran voce provvedimenti da parte della dirigenza scolastica nei confronti delle insegnanti coinvolte. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?