Pavia disseminata di auguri dedicati alle persone sole. Un’idea che scalda il cuore (ma non piace a tutti)

A firmare i fogli A4 è #Myatram. Chi critica il gesto evidenzia i rischi per l’ambiente

Uno dei fogli appesi in città

Uno dei fogli appesi in città

Pavia – Fogli A4 stampati artigianalmente e chiusi in buste di plastica poi affisse alle catene dei parapedoni in giro per la città, da viale Matteotti al ponte coperto. È questo il modo originale che qualcuno che si è firmato #Myatram ha scelto per fare gli auguri di buone feste non a tutti indiscriminatamente, ma a una categoria, le persone solitarie e in particolare a quelle tristi.

I periodi di festa, infatti, sono i più difficili per chi non è circondato da una rete di affetti, vive per strada e lascia scorrere le giornate sulle panchine dell’allea o nelle zone più dimenticate. È in quei giorni che viene avvertita di più la solitudine. Così si è pensato di "regalare" un pensiero a chi magari non riceve una montagna d’auguri. Non tutti hanno apprezzato il gesto di estrema sensibilità. C’è chi lo ha criticato pensando all’ambiente. Le fascette che reggono il cartello, infatti, si potrebbero rompere con una ventata e la plastica volerebbe in giro, magari anche nel Ticino aumentando l’inquinamento.