Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
29 lug 2022
29 lug 2022

Acciuffato topo d’appartamento. Fuggiva con la bicicletta

Cava Manara, il 53enne Jonny Giusti si era introdotto nella casa di due pensionati. Adesso è in carcere

29 lug 2022

È stato sorpreso a rubare in un’abitazione, fuggito in sella a una bicicletta, in breve rintracciato dai carabinieri che lo hanno arrestato. Jonny Giusti, 53enne originario di La Spezia, residente al campo nomadi di viale Bramante, al confine tra Pavia e San Martino Siccomario, è finito in carcere con l’accusa di furto. Erano circa le 19 di martedì quando si sarebbe introdotto nell’abitazione di una coppia di pensionati, in via Togliatti a Cava Manara, riuscendo a rubare solo 20 euro in contanti, un paio di orologi, alcuni indumenti e un dispositivo elettronico. Ma è stato sorpreso dai padroni di casa che lo hanno visto fuggire in bicicletta cercando di far perdere le proprie tracce per le vie limitrofe e hanno lanciato subito l’allarme ai carabinieri.

I militari della Stazione di San Martino Siccomario, insieme ai colleghi del Nucleo operativo Radiomobile della Compagnia di Pavia, grazie alle indicazioni della coppia derubata lo hanno rintracciato, trovandolo ancora in possesso della refurtiva descritta dai legittimi proprietari, ai quali è stata quindi restituita. Scattato l’arresto, una volta terminate le formalità di rito è stato accompagnato nella propria abitazione, agli arresti domiciliari, come disposto dal magistrato di turno. Il giorno successivo è stato portato in Tribunale, dove l’arresto è stato convalidato e, in attesa della prossima udienza, fissata al 14 settembre, nei suoi confronti è stata disposta la custodia cautelare in carcere, quindi accompagnato a Torre del Gallo dove resta a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Stefano Zanette

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?