Monza, 2 settembre 2017 - Migliaia di tifosi, protetti da mantelline multicolore, hanno sfidato l'improvviso abbassamento della temperatura e la pioggia per arrivare in Autodromo di Monza per le qualifiche dell'88mo Gran Premio d'Italia.

Difficoltosa la circolazione stradale, resa ancor più complessa dalla pioggia e dai numerosi controlli agli ingressi del circuito.

Un anziano giunto in autodromo per assistere al sabato di prove è stato vittima di un infarto ed è stato trasportato in ospedale.

La terza sessione di prove libere è iniziata con ter quarti d'ora di ritardo a causa del maltempo. 

La pioggia continua a scendere, ma la direzione di gara ha dato il via libera e i piloti sono entrati nelle monoposto

La decisione di riprendere le prove è stata salutata dagli applausi dei tifosi