Tetto “termico“ per risparmiare sulle bollette

Una copertura tutta nuova, senza infiltrazioni, più isolata e che dia prestazioni energetiche migliori. È quella che avranno presto le...

Tetto “termico“ per risparmiare sulle bollette
Tetto “termico“ per risparmiare sulle bollette

Una copertura tutta nuova, senza infiltrazioni, più isolata e che dia prestazioni energetiche migliori. È quella che avranno presto le case popolari di via Aliprandi, di proprietà del Comune. Il vecchio edificio a corte, che risale ai primi del ‘900 e che dagli anni ‘60 ospita gli alloggi comunali di edilizia sociale, sta per rifarsi il tetto, con un intervento che si aggirerà intorno al milione di euro. La Giunta guidata dalla sindaca Laura Borella (nella foto) ha appena approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica dei lavori di manutenzione straordinaria sulla copertura dell’immobile: l’edificio conta 34 appartamenti, 16 al piano terra e 18 al primo piano. Le opere dovrebbero costare 974.668 euro e consisteranno nella riqualificazione del tetto, con la bonifica, rimozione e smaltimento di quello attuale, fatto di pannelli di cemento amianto. Il nuovo tetto sarà impermeabilizzato e realizzato con tegole portoghesi in laterizio. Sono inoltre previsti lavori anche sul solaio sottotetto, sui parapetti e sugli scarichi dei fumi delle caldaie. Interventi sulle coperture degli edifici di proprietà comunale li ha messi in programma pure l’Amministrazione di Macherio: nel Piano triennale delle opere pubbliche 2024-2026 sono stati inseriti lavori di manutenzione straordinaria per il rifacimento dei tetti di alcune scuole del paese, con un costo di 150mila euro, e per la sistemazione del tetto del municipio, in questo caso con la coibentazione del solaio, la verifica delle strutture portanti e il rinnovo del manto di copertura, anche qui con una spesa di 150mila euro.

F.L.