Quotidiano Nazionale logo
4 feb 2022

Strade più sicure, incidenti in calo del 30% in 5 anni

A contribuire alla diminuzione i 23 interventi strutturali realizzati dal 2017 su altrettanti incroci a rischio

fabio luongo
Cronaca
L’assessore alla viabilità Marino Nava
L’assessore alla viabilità Marino Nava
L’assessore alla viabilità Marino Nava

di Fabio Luongo Incidenti in calo del 30% negli ultimi 5 anni. Le strade lissonesi si fanno più sicure, perlmeno sul fronte dei sinistri. A dirlo sono i numeri diffusi dal Comune. A contribuire in maniera significativa alla diminuzione degli scontri tra chi percorre vie e piazze cittadine sarebbero stati, secondo il municipio, anche i 23 interventi strutturali realizzati dal 2017 in qua su altrettanti incroci considerati a rischio. Il suo lo ha poi fatto, almeno per il 2020, pure il lockdown, che riducendo gli spostamenti ha senz’altro giocato un ruolo, tanto che quello risulta nettamente l’anno con meno casi. In base ai dati "si rileva un trend decrescente del numero di incidenti stradali – spiegano dall’Amministrazione –. Dai 238 rilevati nel 2017 dalla polizia locale si è passati ai 193 del 2018, ai 184 del 2019, ai 114 del 2020 e ai 165 del 2021, con un calo del 30% rispetto a cinque anni fa". "Complessivamente – chiariscono dal Comune – i sinistri rilevati sono stati 1.156, con 664 feriti e 2 morti". Tra gli interventi attuati per aumentare la sicurezza del traffico e ridurre i rischi, dalla Giunta indicano lo sdoppiamento della carreggiata in via Zanella, la modifica dei tempi dei semafori in via Buonarroti e quella attuata in piazza Maria Bambina nelle ore di entrata e uscita degli alunni; il senso unico in via Pietro da Lissone, l’istituzione della zona 30 e la creazione degli attraversamenti pedonali rialzati in via De Amicis, il nuovo semaforo in via Manin e le varie rotonde costruite. Accanto a ciò, a dare una mano a ridurre il tasso di incidentalità ci avrebbero pensato anche i 104 corsi di educazione stradale organizzati nelle scuole del territorio nell’ultimo quinquennio, focalizzati nel caso delle superiori sugli effetti causati dall’uso di sostanze stupefacenti, e i 12mila servizi ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?