La rivoluzione del padel. Racchetta e pallina virtuale: un game da fantascienza e da e-sport

La Aries Tech di Seregno realizza un sistema di allenamento “a domicilio“. "Tecnica e divertimento anche per i professionistI"

Un allenamento virtuale
Un allenamento virtuale

Seregno (Monza e Brianza), 22 gennaio 2024 –  La rivoluzione nell’allenamento del padel passa anche attraverso la realtà virtuale e gli e-sport.

La software house di Seregno Aries Tech, guidata da Luca Vajani, è l’unica azienda brianzola, leader anche nel mercato dei videogiochi, che ha presentato a Padel Trend Expo di Milano, il più grande appuntamento fieristico internazionale dedicato a questo sport, un rivoluzionario sistema di allenamento 100% tecnologico e senza la necessità di trovarsi in un vero e proprio campo da gioco.

"Il sistema che abbiamo creato – spiega Vajani – è davvero rivoluzionario perché, basandosi sulla realtà virtuale, permette a chiunque, professionisti e principianti, di allenarsi in modo costruttivo, ma senza dover necessariamente recarsi sugli appositi campi. Un risparmio non solo di tempo, ma anche economico, senza rinunciare al divertimento e alla pratica sportiva". Il giocatore con la sua racchetta e una pallina virtuale dovrà colpire e distruggere dei blocchi che rappresentano l’avversario. Il sistema, inoltre, presenta difficoltà crescenti in modo da abituare l’atleta a compiere determinati movimenti e ad affinare sempre di più la tecnica di gioco.

È questo il futuro degli allenamenti: "Gli e-sport – prosegue Vajani – possono esserlo soprattutto per chi ha poco tempo da dedicare alle attività sportive. Nel mondo, gli e-sport offrono già molte opportunità lavorative, economiche e di sviluppo culturale. Anche in Italia e in Lombardia si registra una crescita in questo senso e noi come azienda sviluppatrice di e-sport lo percepiamo direttamente attraverso le richieste sempre crescenti dei nostri clienti di realizzare sistemi che siano non solo divertenti e in grado di creare competitività con gli avversari, ma anche capaci di poter effettuare in tutti i sensi un’attività sportiva a tutti gli effetti, incidendo quindi anche sul miglioramento della qualità della propria vita. Anche grazie all’intelligenza artificiale".

E in fiera "abbiamo riscontrato davvero molto entusiasmo e curiosità – conclude Vajani –, tanto che c’è stato più di un imprenditore che ci ha chiesto di portare l’e -padel nella propria azienda come benefit per i dipendenti, per creare uno spazio ludico, ma allo stesso tempo utile a sviluppare e acquisire soft skills in modo innovativo. Inoltre, per tutti coloro che non hanno potuto allenarsi in fiera, pubblicheremo una versione demo sulla piattaforma di giochi VR Steam".

Un altro traguardo per la “fabbrica del futuro“ fondata 10 anni fa e cresciuta in un ex supermercato abbandonato in pieno centro a Seregno trasformato anche in uno spazio di coworking innovativo. Quattrocento metri quadrati dove si incontrano aziende, start up e imprenditori “illuminati“ e dove vengono anche formati i tecnici e gli sviluppatori del futuro, reclutati attraverso l’organizzazione di corsi gratuiti per programmatori. Un incubatore di idee capace di sfornate soluzioni tecnologicamente avanzate per qualunque necessità. Aries Tech è ora un punto di riferimento e fornitore, anche a livello mondiale, di App, videogiochi, sistemi di intelligenza artificiale, software ed è accreditata come centro di ricerca e sviluppo per la Regione Lombardia e il Veneto.