Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 feb 2022

Meno soldi e più spese ma le tasse non si toccano

Trasferimenti più leggeri di 9 milioni, mentre sale del 20% il costo dell’energia. Il bilancio 2022 lascia immutate le aliquote e non esclude variazioni in corsa

22 feb 2022
marco galvani
Cronaca
In coda per i pagamenti al Punto Comune affacciato su piazza Carducci
In coda per i pagamenti al Punto Comune affacciato su piazza Carducci
In coda per i pagamenti al Punto Comune affacciato su piazza Carducci
In coda per i pagamenti al Punto Comune affacciato su piazza Carducci
In coda per i pagamenti al Punto Comune affacciato su piazza Carducci
In coda per i pagamenti al Punto Comune affacciato su piazza Carducci

di Marco Galvani Non cambiano tasse e tariffe, cresce grazie a un contributo statale di 800mila euro la spesa dedicata al sociale e torna a salire la spesa per gli investimenti. La giunta Allevi porta in Consiglio il suo ultimo documento di programmazione finanziaria prima delle elezioni: una manovra da oltre 555 milioni di euro con una spesa corrente di 135.851.186 euro e un piano di investimenti di 23,2 milioni che si prevede di portare alla votazione finale nella seduta di Consiglio convocata il 7 marzo. Un bilancio di previsione che ha trovato "un faticoso equilibrio" nonostante nel 2022 "ci arriveranno 9 milioni di trasferimenti in meno da Stato e Regione" e "ancora non sappiamo quanto peseranno i rincari di luce e gas sulle casse del municipio". Tanto che "mi auguro che dal Governo arrivino risorse anche per gli enti locali", auspica il sindaco Dario Allevi. Mediamente il Comune spende circa 7 milioni e mezzo per illuminare e riscaldare la città e gli edifici pubblici: "Per ora abbiamo previsto un aumento del 20% (1,8 milioni, ndr), ma c’è un piano B, nel senso che abbiamo un avanzo vincolato in cui potremo trovare i fondi per mettere a posto i conti delle bollette che arriveranno. E poi, comunque, è sempre possibile prevedere una variazione di bilancio". Morale, "abbiamo le spalle coperte e, in generale, un bilancio in ordine in ogni suo capitolo di spesa e di entrata", assicura l’assessora Rosa Maria Lo Verso. Se da una parte "proseguiranno le azioni di contrasto all’evasione tributaria e tariffaria, di efficientamento della spesa, di miglioramento delle capacità di riscossione di tutte le entrate" - tra tasse, tributi, imposte e canoni attesi 89,3 milioni di euro - dall’altra restano confermate per il 2022 le aliquote della Nuova imposta municipale propria (che ha sostituito Imu e Tasi) e ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?