Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
21 mag 2022

Investimento da 780mila euro per rifare il campo in erba sintetica

L’Amministrazione comunale rimette mano allla riqualificazione del centro sportivo “Stefano Borgonovo”

21 mag 2022
I campi del centro sportivo “Stefano Borgonovo” di Giussano al centro del progetto
I campi del centro sportivo “Stefano Borgonovo” di Giussano al centro del progetto
I campi del centro sportivo “Stefano Borgonovo” di Giussano al centro del progetto
I campi del centro sportivo “Stefano Borgonovo” di Giussano al centro del progetto
I campi del centro sportivo “Stefano Borgonovo” di Giussano al centro del progetto
I campi del centro sportivo “Stefano Borgonovo” di Giussano al centro del progetto

L’Amministrazione comunale mette mano al portafogli per riqualificare il centro sportivo “Stefano Borgonovo”, destinato a diventare sempre più una struttura di richiamo nella provincia di Monza e Brianza: proprio in questi giorni è stato dato il via all’iter per dotare la struttura di due nuovi campi da calcio in sintetico, in sostituzione di quelli ora presenti e ormai ammalorati. Un investimento non da poco: si tratta, tra i due campetti a 7 e il campo a 11, di circa 780mila euro. L’intenzione è di poter completare l’intervento in tempi brevi e di mettere i due campi a disposizione delle società sportive per la ripresa dell’attività dopo le vacanze estive. In particolare, per i campetti più piccoli, occorre un intervento radicale di rifacimento del tappeto erboso. I due campi, realizzati nel 2006, dopo un uso piuttosto intensivo accusano il peso degli anni. Il progetto prevede la sostituzione dei manti in erba artificiale dei campi da calcio esistenti con quelli nuovi. Resterà invariata la grandezza dei campi, di 54x34 metri per un totale di 3.600 metri quadrati di superficie sintetica. Con questo intervento si vuole continuare a dare spazio all’attività dei più giovani. L’intervento maggiore, sia dal punto di vista economico sia per l’importanza che ha all’interno dell’offerta sportiva cittadina, riguarda però il campo a 11. Anche questo dal 2006 è già in erba artificiale. Con circa 450mila euro si prevede di rifarlo completamente posando un manto sintetico conforme ai requisiti tecnici e prestazionali stabiliti dalla Figc (Federazione italiana gioco calcio) e dalla Lnd (Lega nazionale dilettanti).

La nuova pavimentazione in erba sintetica avrà la superficie totale di circa 8.100 metri quadrati (105 x 65 metri), i nuovi manti verranno realizzati con erba sintetica di ultima generazione che garantirà caratteristiche elevate quanto a comfort di gioco, margine di sicurezza in caso di utilizzo in condizione di bagnato. Non richiede una particolare manutenzione e, soprattutto, dà ampie garanzie per quanto riguarda la resistenza e la durata. "È un intervento che va a riqualificare i campi oggi a fine vita - affermano il sindaco Marco Citterio e l’assessore Giacomo Crippa -. Questo intervento sostiene lo sport come mezzo di relazione e di socializzazione, mantenendo in efficienza i campi che consentiranno di favorire ulteriormente la valenza dell’offerta calcistica sul territorio.

Il progetto va proprio in questa direzione: da un lato rimette a nuovo il campo a 11, fondamentale per l’attività agonistica, e dall’altra riqualifica i campi a 7 dove invece bambini e ragazzi scoprono lo sport come strumento per la crescita personale". Per l’amministrazione non è l’unico grande investimento dedicato al centro sportivo “Stefano Borgonovo”: lo scorso anno era stata inaugurata la pista di atletica leggera, costata 600mila euro (di cui 350mila messi a disposizione dalla Regione Lombardia), in grado di ospitare manifestazioni importanti e di soddisfare le esigenze degli atleti di livello internazionale che qui si allenano durante la settimana per raggiungere i più prestigiosi traguardi.

Gualfrido Galimberti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?