Il Comune offre le chiavi ai residenti

Il Comune di Lissone affida le chiavi del campetto sportivo ai residenti del quartiere Pacinotti per gestire gli orari e risolvere i disturbi notturni causati dai giovani. La collaborazione mira a garantire la tranquillità e il rispetto delle regole.

Il Comune offre le chiavi ai residenti

Il Comune offre le chiavi ai residenti

Dopo le proteste metteranno mano alle chiavi, d’accordo col Comune. Disturbati dagli schiamazzi e dal rumore provocato, specialmente a tarda ora, dai ragazzi che usano il campetto da basket e calcetto ben oltre gli orari consentiti, i residenti si erano lamentati col municipio per l’impossibilità di riposare in pace. Ora l’Amministrazione ha deciso di dare loro le chiavi della struttura: d’ora in poi saranno alcuni degli abitanti ad aprire la mattina e soprattutto a chiudere alla sera il cancello dell’impianto sportivo, così da risolvere alla radice il disagio. Succede nel quartiere Pacinotti, ai confini con Vedano. Lì, nei giardinetti pubblici tra via Fermi e via Archimede, esiste dal 2021 un campo di basket e calcetto recintato, dotato di canestri e porte, libero a tutti. Il Comune aveva stabilito un orario di utilizzo, dalle 8 alle 20, ma ad oggi non esiste per la struttura un servizio di apertura e chiusura quotidiana del cancello d’ingresso. Risultato: il campetto viene spesso usato ben oltre quegli orari, specie in primavera ed estate. I residenti hanno chiesto più volte di intervenire perché fosse garantita la quiete. Ora, a fronte alla disponibilità degli abitanti che si sono raccolti nel Comitato Via Fermi, la Giunta guidata dalla sindaca Laura Borella ha deciso di avviare una collaborazione con loro consegnandogli le chiavi perché si occupino direttamente di aprire e chiudere. Intanto sono stati modificati gli orari, introducendo una pausa per il riposo pomeridiano dalle 12 alle 14. Così da qui in avanti la struttura sportiva si potrà adoperare dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 20.

Fabio Luongo