Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
16 giu 2022

Il candidato sindaco Erba molla dopo la sconfitta

L’ex assessore si assume tutte le responsabilità della delusione alle urne e annuncia che lascerà il suo posto in Consiglio comunale

16 giu 2022
fabio luongo
Cronaca

di Fabio Luongo

Niente Consiglio comunale per Antonio Erba, il candidato sindaco del centrosinistra uscito sconfitto dalla tornata elettorale di domenica, battuto dalla nuova prima cittadina del centrodestra Laura Borella.

L’ex assessore all’Urbanistica della Giunta Monguzzi, portacolori della coalizione formata da Pd, Listone, Riformisti per Lissone, Lissone al Centro e Vivi Lissone, si ritira dall’attività politica, facendosi interamente carico del risultato negativo della sua parte. Per questo ha deciso che non entrerà nemmeno nel nuovo Consiglio comunale: non si siederà fra i banchi dell’opposizione, lasciando il posto a un altro eletto del centrosinistra. L’annuncio ufficiale è arrivato ieri mattina, con un comunicato in cui Erba è tornato a ringraziare "tutti gli elettori per la fiducia espressa nei miei confronti con il voto e tutti i candidati della coalizione per il sostegno fornito durante la campagna elettorale". "Sono orgoglioso della squadra che si è venuta a creare e dello spirito di gruppo che tutti hanno dimostrato - ha spiegato l’alfiere del centrosinistra -. Quale leader della coalizione non posso che assumermi ogni responsabilità per il mancato raggiungimento dell’obiettivo che ci eravamo prefissi". Proprio per questo, "dopo attenta riflessione e quale cittadino che temporaneamente si era messo al servizio della propria città", Erba ha scelto "di lasciare ogni attività politica, certo che altri, meglio di me, potranno svolgere il ruolo di consigliere comunale di minoranza per il quale non ritengo di avere le giuste caratteristiche". Un addio alla vita politica che però non è un addio completo all’attività pubblica, perlomeno sotto altre forme. "Dopo un periodo di riposo che mi concederò - chiarisce l’ex candidato sindaco -, sono certo che troverò altre forme e modi, a me più congeniali, per dare il mio contributo positivo alla vita della comunità lissonese a cui appartengo. Alla nuova amministrazione tutta, maggioranza e minoranza, va il mio miglior augurio di buon lavoro, per un’attività proficua che abbia al centro l’interesse dei lissonesi". Lo scranno lasciato libero da Erba verrà occupato da uno dei candidati consiglieri del Partito democratico: i dem saliranno così a 3 rappresentanti nel nuovo parlamentino locale, che si dovrà insediare nelle prossime settimane. Salvo rinunce o altre novità al momento inaspettate il seggio di Erba andrà a Mattia Gelosa, che con le 92 preferenze personali raccolte è arrivato terzo nella lista dei più votati del Pd. Gelosa, che ha 32 anni, è consigliere comunale di maggioranza uscente, già eletto nella tornata precedente per il centrosinistra nella file della lista civica Concetta Monguzzi sindaco. Con lui il Pd porterà nell’assise Elio Talarico e Maria Antonietta Volontè.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?