Marco Crespi ala guida della nazionale azzurra
Marco Crespi ala guida della nazionale azzurra

Milano, 30 marzo 2018 - Sette appuntamenti per 28 ragazze, le più talentuose tra quelle nate tra il 1997 e il 2002 e considerate "materiale da Nazionale". La Fip, da un'idea del ct azzurro Marco Crespi presentata alla sede del Coni Lombardia a Milano, lancia un nuovo progetto - 'Ragazze in Tiro' - per fare acquisire una miglior dimestichezza con il tiro.

Secondo uno studio statistico, infatti, nel campionato di Serie A di pallacanestro le azzurre della Nazionale si limitano a tirare appena un volta ogni 3'35": molto meno delle nazionali croate (un tiro ogni 2'50"), delle svedesi, spagnole e francesi (un tiro ogni 3') che militano nei rispettivi campionati. Un dato allarmante che raddoppia considerando anche l'efficacia: per i 6.6 tiri a partita tentati le italiane realizzano 7.2 punti (1.09), meno delle svedesi (1.29), francesi (1.28), croate (1.16) e spagnole (1.15). "Le nostre ragazze - il monito di Crespi - non devono avere paura a tirare. Serve un lavoro tecnico per acquisire la bellezza del gesto, un lavoro fisico che permette di avere i piedi veloci per ottenere un vantaggio sul difensore, un lavoro mentale per avere la gioia nel provare a segnare ed esultare ad ogni canestro. Se si ottengono tutte queste componenti verrà loro ancora più voglia di tirare. Noi non vogliamo dare divieti alle società ma mostrare una visione per cercare di crearequalcosa di meglio".

Ragazze in tiro si avvarrà della consulenza di Matteo Panichi e della nutrizionista Beatrice Dal Dos per la parte atletica, della psicologa dello sport Cristiana Conti per la parte mentale e dell'ex giocatore Dimitri Lauwers sulla tecnica di tiro. Un progetto gradito al presidente Fip, Gianni Petrucci: "Crespi è un ct che pensa, inventa e lavora 24 ore al giorno: in questo modo visiterà tante società e visionerà tante ragazze in giro per l'Italia. Il basket è uno sport bellissimo e dobbiamo attrarre investimenti". Il primo appuntamento per Ragazze in Tiro sarà il prossimo 7 aprile a Crema.