Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Dl aiuti, Sala: molto soddisfatto, chiuderemo bilancio entro 31 maggio

Le parole del sindaco di Milano dopo il decreto del governo che permette agli enti locali di approvare il bilancio di previsione con la quota libera dell'avanzo

Milano - "Sono molto soddisfatto" del Dl aiuti, il decreto del governo che permette agli enti locali di approvare il bilancio di previsione con la quota libera dell'avanzo. A dirlo è il sindaco di Milano, Giueppe Sala, a margine della presentazione della Milanesiana. "Era una mia battaglia - aggiunge - ma la questione non è vincere o no le battaglie, ma portare un contributo alla città. Mancano ancora fondi ma credo che a questo punto con un po' di efficienza possiamo anche cavarcela e poi vedremo quello che succederà". "Dobbiamo abituarci a vivere quasi 'giorno per giorno' con i conti, è possibile - sottolinea - che da qui a fine anno arrivino anche altri ristori. Intanto portiamo a casa questo che ci permette di chiudere il bilancio entro il 31 maggio".

E inoltre si portano a casa anche 600 milioni nei prossimi 3 anni con il Pnrr. "Sono parecchie le partite" aperte, come spiega Sala. "Diciamo che le grandi città, ne parlavo questa mattina con il sindaco di Roma, sono state considerate in questo passaggio. E' giusto che sia così, lo chiedevamo, pensiamo che sia nei nostri diritti ma anche un buon investimento per il governo. C'è soddisfazione".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?