Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
9 apr 2022

Torino-Milan, domani sera, domenica 10 aprile: probabili formazione e dove vederla

Pioli: "Abbiamo dimostrato di poter superare le difficoltà con il gioco di squadra"

9 apr 2022
ilaria checchi
Sport
Alexis Saelemaekers, in gol contro la Salernitana
Alexis Saelemaekers può tornare titolare contro il Torino
Alexis Saelemaekers, in gol contro la Salernitana
Alexis Saelemaekers può tornare titolare contro il Torino

Milano - Vigilia per il Milan in vista della partita di domani sera, domenica 10 aprile, alle 20.45 dell'Olimpico di Torino contro i granata (diretta Dazn), una gara fondamentale per il cammino scudetto dei rossoneri che scenderanno in campo dopo aver conosciuto i risultati delle dirette concorrenti, Inter e Napoli. Stefano Pioli dovrà vedere in campo i frutti del lavoro fatto in settimana per provare a risolvere i problemi realizzativi e il tecnico ha pronte un paio di modifiche di formazione rispetto al pareggio a reti inviolate di lunedì scorso contro il Bologna.

Problema gol

"Se pensiamo troppo alla partita precedente non prepariamo bene quella dopo - ha detto Stefano Pioli in sede di presentazione del match - Le partite sono uniche: magari domani non facciamo 30 tiri in porta ma tre e facciamo tre gol. L'importante è avere la qualità per mettere in difficoltà anche il Torino. È stata una settimana fatta bene, con attenzione, concentrazione e giusta qualità, che è ciò che servirà domani sera. I grandi numeri dicono qualcosa. Siamo consapevoli che dobbiamo migliorare nella fase realizzativa e conclusiva negli ultimi 20 metri. Abbiamo cercato di lavorare con ancora più precisione ed efficacia: tutte le squadre vivono momenti di up e down, da superare con il lavoro. Abbiamo dimostrato di poter superare le difficoltà con il gioco di squadra: è su questo che dobbiamo puntare. Dobbiamo esaltare le nostre qualità e coprire i nostri punti deboli che fanno parte di noi. I nostri aspetti positivi però sono superiori", chiosa il mister emiliano.

Saelemaekers al posto di Junior Messias è la prima novità probabile contro i granata: "Alexis è un titolare del Milan, tutti sono titolari del Milan ma devo fare delle scelte. La condizione psico-fisica non può essere sempre al 100%. Ho fatto certe scelte perché in quel momento le ritenevo giuste ma ci sono tante altre occasioni", spiega il tecnico rossonero. Un’altra possibile news riguarda la titolarità di Franck Kessié al posto di Brahim Diaz sulla trequarti nonostante i copiosi fischi ricevuti dall’ivoriano da parte del pubblico di San Siro durante il match contro il Bologna: "Kessié è concentrato e motivato. Non ho parlato con lui ma siamo tutti concentrati sulle prossime partite", questo il pensiero del tecnico sull'ivoriano, destinato al Barcellona.

Ansia

Pioli parla poi dei possibili cambiamenti tattici e dell'ipotetica ansia da prestazione del suo Milan: "Noi cambiamo tantissimo di partita in partita e continueremo a farlo a seconda degli avversari che troveremo. E' una questione di qualità e di precisione negli ultimi metri e cercheremo di farlo da domani. Non vedo una squadra ansiosa, è normale esserlo negli ultimi 10 minuti di una partita ma non vedo una squadra preoccupata. E' un privilegio essere qui, ci siamo e abbiamo le qualità per farlo. Nessuno l'estate scorsa pensava potessimo lottare per lo scudetto".

Sulla possibilità di veder Rebic e Leao insieme come nel finale della gara con il Bologna, però, smorza: "Può essere una soluzione con le difese a tre piuttosto che a quattro. Abbiamo certe caratteristiche, con Kessie trequartista sei più equilibrato mentre con Brahim più offensivo, dipende dalle situazioni. Rebic non è un trequartista nel 4-4-2 che intendo io". L'Inter, su 13 partite del girone di ritorno, ha giocato 9 volte prima del Milan ma per Pioli non è un dramma: "Credo che sarebbe corretto che tutti giocassimo allo stesso orario ma giocare prima o dopo non fa la differenza. Se vuoi vincere lo scudetto, devi avere una mentalità vincente ma giocare allo stesso orario sarebbe la cosa migliore".

Probabili formazioni

TORINO (3-4-2-1): Berisha; Izzo, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Mandragora, Vojvoda; Pobega, Brekalo; Belotti. All. Juric.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Kessie, Leao; Giroud. All. Pioli. 

Dove vederla

Il posticipo serale Torino-Milan sarà trasmesso in esclusiva in diretta streaming da Dazn e sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all'applicazione, su tutti i televisori collegati al TIMVISION BOX, a una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?