Mlano, 25 novembre 2020 - Di gol Maradona ne fece davvero tanti. Anche a San Siro, anche in quella Milano che tra Milan e Inter vide spesso le difese meneghine davvero in difficoltà contro il genio del calcio. Perché lui, Maradona, in altro modo non si poteva definire. Fare una semplice classifica dei gol più belli lasciati sul verde prato di San Siro è assai difficile. Il primo che ci si ricorda è quello di un Inter-Napoli 1-1 giocato il 10 novembre del 1985; uno dei primi di Maradona in Italia, uno dei primi che fece crescere quel Napoli pronto poi per il salto di qualità e per la vittoria dello Scudetto: da un cross proveniente dalla destra, superato il difensore, la palla arriva a Maradona che stoppa di petto e conclude di sinistro prima che la palla possa depositarsi a terra.

Un gol d'altri tempi, un uomo d’altri tempi. Ma la prima apparizione del Pibe de Oro a San Siro è datata addirittura 8 settembre 1981, quando con il suo Boca Juniors incantò San Siro in amichevole, battendo il Milan 2-1, trovando anche il gol grazie a una punizione deviata in barriera da Battistini. Il primo gol in campionato lo segnò a San Siro, il 13 aprile 1986, nella partita vinta 2-1 dal Napoli grazie anche al vantaggio di Giordano, cui seguì proprio il raddoppio di Maradona che, sebbene chiuso da 3 avversari, scoccò un preciso sinistro a fil di palo che si insaccò alle spalle di Terraneo.