Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
15 mag 2022
ilaria checchi
Sport
15 mag 2022

Milan-Atalanta 2-0, le pagelle: Theo coast to coast, Kalulu giganteggia in difesa

Leao ancora decisivo, Kessié salutato dagli applausi

15 mag 2022
ilaria checchi
Sport
Pierre Kalulu (Milan) e Davide Zappacosta (Atalanta)
Milan vs Atalanta
Milano 15-05-2022
Stadio Giuseppe Meazza - San Siro
Campionato Serie A TIM - 37a giornata
foto Roberto Garavaglia/ag. Aldo Liverani sas/ AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Kalulu durante la partita
Pierre Kalulu (Milan) e Davide Zappacosta (Atalanta)
Milan vs Atalanta
Milano 15-05-2022
Stadio Giuseppe Meazza - San Siro
Campionato Serie A TIM - 37a giornata
foto Roberto Garavaglia/ag. Aldo Liverani sas/ AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Kalulu durante la partita

Milano, 15 maggio 2022 – Il Milan ospita in un San Siro sold out l’Atalanta per aggiudicarsi una buona fetta di scudetto: 2-0 il finale grazie agli acuti di Leao e Theo.

Ecco le pagelle rossonere:

MILAN (4-2-3-1):

Maignan 6,5 Nel primo tempo si esalta in tuffo per disinnescare Muriel in due tempi, nella ripresa replica su Zapata. Felino.

Calabria 6 Il capitano fatica a contenere la velocità di Muriel che in più di un’occasione ma se la cava. Sembra nervoso e volte si fa prendere dalla foga sbagliando cose semplici.

79’ Florenzi sv.

Kalulu 7 Solita intraprendenza e attenzione messa al servizio del gruppo: compie interventi decisi ma corretti, fondamentali per contenere le accelerazioni bergamasche. Chiude in crescendo con sempre più personalità annullando Zapata.

Tomori 6,5 In proiezione offensiva, si trova a tu per tu con Musso pur di sbloccare lo score nel primo tempo. Dietro fa invece il suo dovere come sempre.

Theo Hernandez 7,5 Lascia sul posto Hateboer e si incunea nella retroguardia nerazzurra: regala il 2-0 con una magia imprendibile da Musso. Un mancino a incrociare splendido dopo una cavalcata coast to coast.

Tonali 6,5 Giganteggia come sempre fin dal primo minuto di gioco: recupera un miliardo di palloni e tenta anche il tiro in più di un’occasione sperando di bissare la serata del Bentegodi.

60’ Bennacer 6 Mezz’ora di gara per l’algerino che dà freschezza in mezzo al campo.

Kessié 6,5 Per l’ultima partita a San Siro dell’ivoriano il pubblico lo applaude come si merita: prova a ispirare Saelemaekers e si destreggia con la sua fisicità tra le maglie della Dea. Il grande ex non delude.

Saelemaekers 6 Parte alla grande mordendo le caviglie dei nerazzurri con la giusta grinta ma trova sempre qualche pecca in fase di precisione.

54’ Messias 6,5 Entra e regala a Leao il pallone giusto per infilare Musso. Impatto decisivo sul match.

Krunic 6,5 Altra prova rocciosa del bosniaco che sulla trequarti si divide tra suggerimenti precisi per i compagni e ripiegamenti provvidenziali in fase difensiva.

79’ Bakayoko sv.

Leao 7 Nella prima frazione trova poco spazio per le sue famose accelerate: ci pensa a inizio ripresa a lasciare l’ennesimo sigillo con un gol di fame e carattere.

Giroud 5,5 Avulso dal gioco nel primo tempo, si sveglia prima dell’intervallo protestando per il mancato rigore concesso da Orsato e non riesce a incidere nemmeno nei pochi minuti avuti nella ripresa.

54’ Rebic 6 Entra bene e cerca la gioia personale in più di un’occasione.

All. Pioli 7,5 Il capolavoro è vicino e potrebbe arrivare già in serata: la squadra offre una prova corale di cuore e fame trascinata da un pubblico eccezionale.
Voto squadra 7.

A disposizione: Mirante, Tatarusanu; Ballo-Touré, Gabbia, Romagnoli, Diaz; Ibrahimovic.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; De Roon, Palomino, Djmsiti; Hateboer, Pessina, Freuler, Zappacosta; Koopmeiners, Pasalic; Muriel. A disposizione: Rossi, Sportiello; Demiral, Maehle, Scalvini; Malinovskyi, Miranchuk; Boga, Mihaila, Zapata.
All. Gasperini.

Le pagelle dell'Atalanta
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?