Quotidiano Nazionale logo
17 dic 2021

Eriksen, addio all'Inter: ufficiale la rescissione del contratto

Il centrocampista non potrà più giocare in Italia, la società ha annunciato l'accordo consensuale

epa08232103 Inter's Christian Eriksen (R) in action against Cicinho (L) of Ludogorets during the UEFA Europa League round of 32, first leg soccer match between PFC Ludogorets Razgrad and Inter Milan in Razgrad, Bulgaria, 20 February 2020.  EPA/VASSIL DONEV
Christian Eriksen

Adesso è davvero finita. Visti i problemi fisici che lo hanno portato a non poter più giocare a calcio a livello professionistico in Italia, Christian Eriksen dà l'addio ufficiale all'Inter. Ad annunciarlo è la stessa società nerazzurra. "Fc Internazionale Milano comunica di aver trovato un accordo per la rescissione consensuale del contratto di Christian Eriksen - affermano dall'Inter -. Il club e tutta la famiglia nerazzurra abbracciano il calciatore e gli augurano il meglio per il suo futuro. Anche se oggi le strade dell’Inter e di Christian si separano, resterà un legame forte e indissolubile. I momenti più belli, i gol e le vittorie, l’abbraccio dei tifosi fuori da San Siro nel celebrare lo scudetto: tutto resterà sempre fissato nella storia nerazzurra". Una nota piena d'affetto, prima che una comunicazione professionale. Dopo poco meno di 700 giorni dal suo arrivo a Milano, il centrocampista danese lascia così l'Inter dopo aver prima lasciato tutti i tifosi perplessi e poi avendoli conquistati uno ad uno a suon di prestazioni eccellenti. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?