Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
31 mag 2022

Video porno sull'insegna della farmacia: ecco cosa è successo a Sesto

Ignari i titolari. Forse un errore da parte della società che gestisce il display o un hacker entrato nel sistema

31 mag 2022
Video porno farmacia Sesto - Per edizione Milano metropoli - 31 maggio 2022 - Foto Spf/ANSA
Video apparso sull'insegna della farmacia
Video porno farmacia Sesto - Per edizione Milano metropoli - 31 maggio 2022 - Foto Spf/ANSA
Video apparso sull'insegna della farmacia

Sesto San Giovanni (Milano), 31 maggio 2022 – Cinque minuti con la testa all’insù per osservare quelle immagini hot, trasmesse per errore sul display luminoso della farmacia. È successo al rondò di Sesto San Giovanni, dove l’accaduto ha suscitato stupore e sorrisi per quel cinema porno improvvisato all’aperto. Molti passanti incuriositi, tra chi usciva dalla metropolitana o dal sottopassaggio vicino, molti altri con il cellulare a fare riprese. Accanto alla croce verde in piazza IV Novembre, dove ci sono i portici, lo schermo trasmetteva il video hard, senza alcun tipo di censura. All’interno della farmacia, il telefono squillava per segnalare l’anomalia.

“Ci hanno chiamato in tanti e davvero non sappiamo come spiegare quello che è successo – hanno spiegato i titolari della Farmacia Rondò -. Non gestiamo noi direttamente il display, ma lo fa una società esterna. Non abbiamo alcuna responsabilità di quanto accaduto: non sapremmo nemmeno come caricare un filmato su quel supporto e di certo non è avvenuto dal nostro computer”. Un errore da parte della società oppure un hacker che è entrato nel sistema, inserendo quelle immagini spinte che per qualche minuto hanno fatto il giro del web. “Ero lì ed è stato esilarante vedere gruppetti di persone che si fermavano per strada e ridacchiavano nell’osservare quelle immagini”, i commenti dei sestesi che si sono imbattuti nell’incidente hot. “Tra le segnalazioni dei clienti che sono entrati in farmacia e le telefonate ce ne siamo accorti subito e quel video è stato trasmesso, per fortuna, solo per 5 minuti e non di più”, hanno concluso i farmacisti.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?