Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 apr 2022

Via La Malfa, parte la riqualificazione Basta allagamenti di acque reflue

A Peschiera Borromeo durante i periodi di pioggia la zona veniva colpita da pesanti inondazioni. Mesi fa i cittadini esasperati avevano anche occupato il palco dove c’erano i candidati a sindaco

17 apr 2022
valeria giacomello
Cronaca
Il cantiere per la riqualificazione della stazione di sollevamento delle acque reflue per evitare allagamenti
Il cantiere per la riqualificazione della stazione di sollevamento delle acque reflue per evitare allagamenti
Il cantiere per la riqualificazione della stazione di sollevamento delle acque reflue per evitare allagamenti
Il cantiere per la riqualificazione della stazione di sollevamento delle acque reflue per evitare allagamenti
Il cantiere per la riqualificazione della stazione di sollevamento delle acque reflue per evitare allagamenti
Il cantiere per la riqualificazione della stazione di sollevamento delle acque reflue per evitare allagamenti

di Valeria Giacomello

Via La Malfa, sono partiti i lavori di riqualificazione della stazione di sollevamento delle acque reflue. Si conclude così per i residenti del complesso residenziale un incubo iniziato nei primi mesi del 2019, quando le pompe che regolano la centrale di raccolta delle acque piovane avevano smesso di funzionare. Da allora, a ogni pioggia particolarmente abbondante seguiva un allagamento che colpiva soprattutto i ra fila di villette. Le elettropompe non risultavano però in gestione né del Comune né di Cap Holding, la partecipata che si occupa della gestione delle acque nel Sud Est Milano e, quindi, si era creata una situazione di stallo. L’ultimo importante episodio si era verificato lo scorso settembre, quando era bastato un acquazzone particolarmente abbondante per rendere necessario l’intervento in piena notte di vigili del fuoco, protezione civile, polizia locale, Cap Holding e Enel Distribuzione, suscitando la prevedibile ira dei residenti. Negli ultimi mesi del 2021 la svolta: lo scolmatore guasto sarebbe stato preso in carico da Cap Holding che avrebbe provveduto al suo ripristino e corretto utilizzo. Ora finalmente le ruspe si sono messe in azione e i lavori sono iniziati. Le opere in fase di avvio si differenziano in più tipologie e comprendono innanzitutto il rifacimento del solaio di copertura dell’attuale stazione e della messa in sicurezza dell’area. Inoltre, prevedono un passaggio ulteriore, che consta nella realizzazione della camera di manovra delle elettropompe e della tubazione premente che, in caso di intensi eventi meteorici, solleverà le acque reflue di Via La Malfa nel collettore di Via Buzzoni. "Siamo finalmente all’ultimo capitolo di una vicenda annosa – ha commentato il vicesindaco Stefania Accosa con delega all’Ecologia e all’ambiente - che agli abitanti del comparto di via La Malfa ha causato gravi disagi, dei quali tutti siamo consapevoli. La risoluzione del problema eviterà finalmente gli allagamenti ai quali i cittadini dovevano far fronte con grande difficoltà e per questo il primo ringraziamento va ai nostri Uffici e al sindaco Augusto Moretti che si è subito attivato".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?