Uniter, 1.165 soci e 129 corsi. Il 2023 è l’anno della ripresa

L’Università delle tre età di Arese gode di ottima salute

Oltre mille soci, 129 corsi, 83 docenti, una dipendente e una ventina di collaboratori. Ma anche progetti come i Senior Rangers, un gruppo di volontari per la custodia dei parchi, gli Argonauti per gli amanti della barca a vela, la Unit Band Rock e UNIinbike. L’anno accademico 2022-2023 è stato l’anno della ripresa post Covid per l’Uniter di Arese, l’Università del tempo libero e delle tre età. E come da consuetudine ha dedicato l’ultimo incontro dell’anno all’assemblea dei soci, per fare il bilancio dell’attività svolta e mettere le basi ai progetti per il futuro. Attiva da 26 anni, l’Uniter continua a crescere passando da 885 a 1.165 soci, le iscrizioni ai corsi sono state 2.313, con un aumento del 36% rispetto all’anno accademico precedente. "Dopo la pandemia – fanno sapere – sono riprese tutte le aree di attività con apprezzabili risultati, abbiamo organizzato 27 conferenze su diverse tematiche e con relatori molto preparati, sei fra gite e viaggi, uscite per visitare quattro mostre e assistere a 16 spettacoli". Per quanto riguarda la parte economica del bilancio, le uscite più rilevanti, oltre all’affitto degli spazi per lo svolgimento delle attività, sono state destinate a strumenti informatici e relativi aggiornamenti e licenze, acquistate soprattutto come supporto per le videoconferenze, con cui è stato possibile mantenere attiva l’Uniter durante la pandemia. Roberta Rampini

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro