Milano Pride (Newpress)
Milano Pride (Newpress)

Milano, 23 giugno 2018 - Dieci giorni e 60 eventi per ribadire l'importanza della libertà, del rispetto delle differenze, dell'inclusività e delle affermazioni dei diritti. Sono gli elementi della Milano Pride, la manifestazione dell'orgoglio gay, lesbico, transessuale, iniziata venerdì 22 giugno e che avrà il suo culmine nella parata del 30 giugno. Il tema di questa edizione è quello del #civilimanonabbastanza.

Tra gli appuntamenti, con il patrocinio del Consolato degli Stati Uniti d'merica a Milano, di AITGL (Ass. Italiana Turismo Gay e Lesbian), IGLTA (International Gay e Lesbian Travel Association) e la collaborazione di Sonders and Beach Group, si svolgerà il prossimo giovedì 28 Giugno. presso l’IBIS Hotel Milano Centro del Gruppo AccorHotels, in Via Camillo Finocchiaro Aprile 2, alle 18, un incontro dedicato al turismo LGBTQ: una tavola rotonda di confronto e dibattito tra operatori del settore, istituzioni pubbliche e viaggiatori, per esplorare quanto l’hotellerie italiana sia pronta a garantire un’accoglienza non discriminante per il mercato LGBTQ, attraverso il racconto di esperienze realmente vissute.

AccorHotels, leader mondiale nel settore travel&lifestyle, che da sempre promuove la filosofia “Feel Welcome”, si fa portavoce di un’accoglienza inclusiva per tutti i profili di viaggiatori e promuove il valore dell’ospitalità come modalità per superare ogni tipo di barriera rappresentata dalle differenti visioni dell’individuo e della società. “Accorhotels vede la diversità come una ricchezza per l’azienda e soprattutto come parte integrante dell’esperienza di viaggio. Promuoviamo una formazione continua al nostro personale, basata sulla non discriminazione, né di genere, né di cultura, né tantomeno di orientamento sessuale. - ha spiegato Renzo Iorio, COO AccorHotels Italia e Grecia - Siamo fieri che Milano sia stata scelta come sede della 37^ Convention Globale IGLTA sul Turismo LGBTQ nel 2020 e di poter accogliere i viaggiatori che vi parteciperanno”.

“Siamo stati lo scorso maggio a Toronto per la 35^ Convention Annuale IGLTA - International Gay &Lesbian Travel Association – ha detto  Alessio Virgili IGLTA Ambassador in Italia – ed è stato un grande onore e stimolo ascoltare il commento di Fabrice Houdart, Human Rights Officer presso l’Alto Commissariato per i Diritti Umani dell’ONU, riguardo il ruolo che il settore privato e l'industria del turismo possono svolgere nel portare il necessario cambiamento sociale quando si tratta dei diritti umani delle persone LGBTI a livello globale, segnalando Sonders &Beach Group come una delle Aziende che inviano un segnale forte a tutte le parti interessate, e di quanto sia giunto il momento, per il settore privato, di fare la sua parte".

Con l’approvazione della legge sulle unioni civili e la recente nomina della città di Milano come Host City della 37^ Convention Globale IGLTA sul Turismo LGBTQ nel 2020, si aprono importanti opportunità per l’Italia di intercettare un nuovo segmento di viaggiatori, ponendosi a livello internazionale come destinazione accogliente ed inclusiva. Questo momento d’incontro sarà il “termometro” della situazione, per comprendere quanto il nostro Paese sia pronto in vista di questo importante appuntamento “mondiale” e quali, eventualmente, le azioni da attivare per garantire un’accoglienza personalizzata, discreta e non discriminante.