"Tubature rotte, scarichi di fogna nel Redefossi"

Il Comitato per il Redefossi denuncia la rottura di tubature a San Giuliano, causando lo scarico diretto di liquami nel canale. Il problema igienico-sanitario persiste, con richieste di intervento da parte delle autorità locali.

"Tubature rotte, scarichi di fogna nel Redefossi"

"Tubature rotte, scarichi di fogna nel Redefossi"

"Con la rottura di alcune tubature in via Toscani gli scarichi fognari finiscono direttamente nel Redefossi, andando ad accentuare lo stato di precarietà igienico-sanitaria del canale, che in alcune zone di San Giuliano scorre a cielo aperto". La denuncia arriva dal Comitato per il Refedossi e riguarda un guasto che si è verificato negli ultimi giorni, all’altezza di alcuni complessi residenziali che hanno ancora le tubature fognarie a vista, sul retro dei palazzi. La rottura dei condotti fa sì che i liquami provenienti da abitazioni e negozi finiscano nel letto del canale sottostante, il Redefossi appunto, anziché essere convogliati verso il sistema fognario generale. "Una situazione che non è tollerabile, visti anche la mancanza di acqua nell’alveo e l’aumento delle temperature. Due aspetti che potrebbero favorire ristagni e cattivi odori", dice il fondatore del comitato, Giovanni Zucchi.

Ma non si tratta solo di un problema estemporaneo. Da tempo si aspetta che i residenti dei palazzi in questione, una cinquantina di famiglie i cui scarichi risultano ancora collegati a una rete provvisoria creata anni or sono da Genia, si allaccino al collettore del Cap. Il Comune ha emesso un’ordinanza in questo senso, "ora faremo le dovute verifiche per capire a che punto siano gli adempimenti", annuncia il sindaco Segala. Intanto, il Comitato chiede quando verranno avviati i lavori che, annunciati dal Comune e dalla Regione, serviranno a garantire al Redefossi una portata d’acqua tale, da evitare la presenza di miasmi e topi nell’alveo. Totalmente tombinato all’altezza di San Donato, a San Giuliano il canale risulta coperto in alcuni tratti e scoperto in altri, "con una disomogeneità urbanistica che rappresenta anche una bruttura estetica", incalzano dal Comitato, che da tempo chiede la totale copertura del Redefossi.

Alessandra Zanardi

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro