Adda e Naviglio, ripescati due cadaveri nelle acque dell’hinterland milanese

A Trezzo, sotto il ponte dell’A4, è stato recuperato il corpo di una donna di 76 anni. A Binasco quello di un uomo di circa 70 anni

Le ricerche in acqua dei vigili del fuoco

Le ricerche in acqua dei vigili del fuoco

Trezzo sull’Adda (Milano) – Il corpo senza vita di una donna è stato recuperato dai vigili del fuoco nelle acque dell’Adda, all’altezza del comune di Trezzo sotto il ponte dell’A4.

La vittima aveva 76 anni. I vigili del fuoco, insieme ai soccorritori di Areu, si sono attivati in seguito alla segnalazione di una persona nelle acque del fiume. Il ritrovamento è avvenuto poco prima delle 13.30 odierne, lunedì 24 giugno, in via Alzaia. 

In mattinata, poco prima delle 10.30, un altro cadavere era stato restituito dalle acque, stavolta quelle del Naviglio Pavese. Il corpo di un uomo di circa 70 anni era stato recuperato sempre dai vigili del fuoco lungo l’ex Statale dei Giovni, all’altezza di Binasco. Sul posto sono intervenuti anche ei soccorritori di Areu e i carabinieri.