L’ultimo viaggio del tram Carrelli: attraversa Milano per raggiungere il Museo Scienza e Tecnologia

La carrozza del 1928 verrà esposta nel padiglione ferroviario. In città sono ancora in servizio 125 esemplari di questo modello

Milano, 8 gennaio 2024 – L’ultimo viaggio di un mezzo di trasporto storico. Il tram Carrelli, simbolo di Milano e dell’Italia nel mondo, entra a far parte delle collezioni del Museo nazionale Scienza e Tecnologia.

L'arrivo del Carrelli al Museo (Atm)
L'arrivo del Carrelli al Museo (Atm)

La Milano 1928 ha attraversato questa mattina, lunedì 8 gennaio, le strade della città partendo dall’Officina generale Atm di via Teodosio ed è entrata nella sua nuova casa di via San Vittore diventando così parte integrante delle collezioni del Museo. 

Dal prossimo 25 gennaio sarà possibile visitare lo storico tram nel padiglione ferroviario del museo, accanto ad altri simboli del trasporto urbano e interurbano come l’Omnibus a cavalli e il Gamba de Legn. La new entry consolida la collaborazione tra Atm e il Museo nazionale Scienza e tecnologia.

Il tram Carrelli, amato dai milanesi e adorato dai turisti, unisce il fascino della storia e la forza delle nuove tecnologie continuando a muovere Milano dal 1928. In città sono 125 le Carrelli ancora in servizio sulle linee 1, 5, 10, 19 e 33, dopo essere state revisionate dai tecnici e falegnami di Atm. Nel mondo invece queste vetture senza tempo circolano a San Francisco in California e sono esposte al museo di Melbourne in Australia.

Recentemente il tram Carrelli è diventato un’opera artistica di oltre duemila mattoncini Lego, esposta nel quartier generale della multinazionale, a Billund in Danimarca.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro