Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
19 mag 2022

Terza sezione alla media, ancora una bocciatura

Per il secondo anno il "no" della direzione provinciale. Il sindaco Fucci: sono dispiaciuto

19 mag 2022

LISCATE

Terza sezione alla scuola media, dalla direzione scolastica provinciale ancora un "no": alla nuova scuola secondaria di primo grado di Liscate, aperta 3 anni fa, intitolata a Etty Hillesum e già insignita di riconoscimenti per il particolare appeal architettonico e green solo due classi prime anche il prossimo anno. Le famiglie di altri Comuni che avevano chiesto l’iscrizione all’istituto liscatese saranno dirottate altrove, probabilmente alla scuola Mascagni del comune di Melzo, che con Liscate condivide il circolo didattico. È grande l’amarezza del sindaco Lorenzo Fucci (nella foto). "È il secondo anno che chiediamo l’istituzione di una terza sezione nella nostra scuola. Tutti sanno quanto particolare e straordinario sia stato l’iter di realizzazione. Ormai dall’anno scorso abbiamo in questo istituto tutti i ragazzi di Liscate, reduci da anni e anni di pendolarismo da e per Melzo perché qui la scuola media non c’era. Ora l’abbiamo, è bella, ha spazi, ha strutture e attrezzature: ma di fatto non possiamo crescere. Di queste scelte io non comprendo il motivo. Certamente, ne sono dispiaciuto". Ogni inizio anno scolastico in quel di Liscate reca negli ultimi anni la possibilità di qualche sgradita sorpresa. Due anni fa battaglia per la scuola primaria: una sezione in meno, il rischio fu di dover “decentrare” a Melzo 8 piccoli iscritti. L’ipotesi fu sventata dopo una levata di scudi potente della direzione didattica, dei genitori e dell’amministrazione comunale. Per la terza sezione alle medie, però, niente da fare. La Etty Hillesum fu inaugurata tre anni fa, dopo un lungo iter e un cantiere velocissimo.

Terreno di sperimentazione per il metodo Bim, è oggi candidata al premio Alliance Award 2022 della International Construction Project Management Association, che valuta, tra progetti di tutto il mondo, "casi di studio" particolarmente significativo in termini di "progetti collaborativi". "Se molte famiglie anche di altri Comuni avevano scelto Liscate sicuramente c’è un motivo - così ancora Fucci - . La nostra è una scuola, ma è in realtà inserita in un civic center, che comprende biblioteca e auditorium. Sin dall’inizio abbiamo sperato che potesse diventare anche un punto di riferimento d’area".

M.A.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?