Sull’Adda torna il magico rito. Corteo dell’Epifania a cavallo

Dopo qualche anno di stop si è rinnovato l’evento: dolci ai più piccoli e grande festa

Qualche anno di stop e ieri il grande ritorno, quello della Befana dell’Adda, una delle più caratteristiche e amate della zona. Non solo la Befana in corteo per le vie della città, dal fiume al centro, ma anche i Magi a cavallo e decine e decine di figuranti, che hanno sfidato il maltempo e onorato il programma previsto: doni, corteo, sfilata, gran festa con distribuzione di dolci ai bambini. Organizzatrice la Pro Loco, "e un grazie speciale - così i promotori sulla pagina dell’associazione - alla scuderia Valfregia che ha messo a disposizione i cavalli". Come già fu nelle scorse edizioni la Befana in versione abduana è partita da Concesa, piazza Cereda, con una prima distribuzione di calze ai bambini. Poco dopo l’inizio della sfilata dei Magi a cavallo verso il fiume, e verso il Santuario della Divina Maternità a Concesa. Qui, a metà mattina, si è consumato il suggestivo rito della deposizione dei doni al Santuario. Poi via, di nuovo in sella, per il nuovo corteo a cavallo, da Concesa sino a piazza Libertà, nel cuore del centro storico. In piazza nuova distribuzione di calze ai più piccini e un momento di festa. In chiusura della manifestazione la deposizione di doni a un altro importante presepe, quello allestito nella chiesa parrocchiale. Tempo inclemente annunciato, la decisione è stata quella di mantenere programma ed evento, attesissimi dopo un lungo periodo di sospensione "e resi possibili - ancora gli organizzatori sulla pagina della Pro Loco - dalle grandi energie profuse dai nostri volontari".

La Befana dell’Adda chiude tradizionalmente, qui come altrove, il lungo calendario delle iniziative natalizie trezzesi. Di Befana in Befana qualche annullamento, ma molti gli eventi del sabato. Fra gli altri il torneo di scacchi "È arrivata la Befana!" promosso ieri a Gorgonzola al centro di via Oberdan; festa al coperto a Melzo, dove lo spettacolo "Chi ha rapito la Befana?" tutto dedicato ai bambini si è tenuto nella cornice del Trivulzio. Sempre a Gorgonzola un’appendice d’Epifania è in programma per la sera del 10 gennaio, con la maratona di lettura "L’intimo della Befana", organizzato in Biblioteca dall’associazione Fuoritempo, "lettura semiseria sul femminile a partire dalla figura della Befana".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro