Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

Spunta un nuovo candidato sindaco "Con noi i protagonisti sono i cittadini"

Sesto nome in campo per le amministrative: Eleonora Tempesta per Italexit, partito fondato da Paragone. Due figli, un lavoro in banca, è alla prima esperienza politica: siamo più forti di quel che vogliono farci credere

laura lana
Cronaca
Elezioni amministrative: la candidata sindaco Eleonora Tempesta (terza da sinistra) insieme alla sua squadra
Elezioni amministrative: la candidata sindaco Eleonora Tempesta (terza da sinistra) insieme alla sua squadra
Elezioni amministrative: la candidata sindaco Eleonora Tempesta (terza da sinistra) insieme alla sua squadra

di Laura Lana

"Noi non ci arrendiamo mai. Anche a Sesto. A difesa dei diritti, contro ogni discriminazione. Contro il partito unico". Lo slogan è quello di Italexit, il partito fondato dal giornalista Gianluigi Paragone che anche a Sesto San Giovanni correrà con la sua lista per le elezioni amministrative del 12 giugno. Al grido di "Sesto Libera", a scendere in campo è Eleonora Tempesta con una squadra che, come a livello nazionale, vede anche alcuni fuoriusciti del Movimento 5Stelle. Due figli, un lavoro a Interbanca (appartenente al Gruppo Banca Ifis), è alla prima esperienza politica.

La lista in questi giorni ha organizzato diversi gazebo per raccogliere le firme per potersi presentare alla competizione elettorale. "Abbiamo condiviso tanto, speranze e preoccupazioni, ci siamo abbracciati e divertiti insieme, e abbiamo compreso che il traguardo é sempre più vicino. Dobbiamo quindi essere noi a ringraziare tutti i sestesi che abbiamo incontrato", ha commentato Tempesta insieme al resto della squadra che per la prima due giorni di uscite pubbliche ha scelto il mercato della zona dell’ospedale e la Bergamella, dove anche Michele Foggetta ha deciso di aprire la sua campagna elettorale sabato pomeriggio.

"Siamo molto più forti di quel che vogliono farci credere. E lo hanno capito anche gli altri. Perché noi non abbiamo niente da condividere con il partito unico vessatorio, noi difenderemo sempre i cittadini sestesi da ogni sopruso e discriminazione. Italexit c’è: ieri e oggi i protagonisti sono i cittadini".

Lotta al caro bollette e ai prezzi insostenibili per pagare i rincari energetici, politiche per la casa, "no" al green pass e all’obbligo della mascherina, in questi giorni il partito sestese è intervenuto sul caso dello scarafaggio trovato in un panino alla mensa della scuola elementare Galli. "Cosa possono mangiare i nostri ragazzi, se non si sono accorti della presenza di un insetto?".

Eleonora Tempesta è l’ultima degli sfidanti, scesi in campo contro il sindaco uscente Roberto Di Stefano, che domenica alle 18, anche lui alla Bergamella, inizierà la sua corsa per ottenere la riconferma. Quella sotto la bandiera di Italexit è la sesta candidatura, dopo Di Stefano per tutto il centrodestra unito, Foggetta per la coalizione di centrosinistra, Massimiliano Rosignoli per Sesto liberale e democratica (Azione, Italia Viva, +Europa), Silvio La Corte per la Coalizione della Sinistra, Paolo Vino per i Giovani Sestesi e Lista Popolare.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?