di Barbara Calderola Si occupano di ragazzi da più di 20 anni, sono un’autorità in materia e ora traslocano e si rilanciano. Vimodrone raccoglie il testimone da Cassina e diventa quartier generale di Spazio Giovani Martesana. Il gruppo, con gestione affidata alla cooperativa “La Fucina”, riesce a intercettare sogni e umori di adolescenti che gli adulti fanno fatica a decifrare. L’alchimia ha una nuova veste, "a...

di Barbara Calderola

Si occupano di ragazzi da più di 20 anni, sono un’autorità in materia e ora traslocano e si rilanciano. Vimodrone raccoglie il testimone da Cassina e diventa quartier generale di Spazio Giovani Martesana. Il gruppo, con gestione affidata alla cooperativa “La Fucina”, riesce a intercettare sogni e umori di adolescenti che gli adulti fanno fatica a decifrare. L’alchimia ha una nuova veste, "a metterci la faccia" sono i sindaci che "hanno accettato di fare da testimonial alla nostra attività": sorridono sulla home page del sito. Un accordo di programma appena firmato segna la svolta. In cima alla lista delle priorità ci sarà sempre il lavoro, vera piaga della categoria con tassi di disoccupazione fra i più alti d’Europa, ma anche cultura, ambiente, tempo libero, perché lo scopo è "fare in modo che gli under 30 siano protagonisti del territorio". E ora parte il grande esperimento dedicato al loro contenitore preferito. La formula è consolidata. "Servizi in rete", cioè collegati fra tutti i soci che con questa scelta ribadiscono che (anche) nel campo della politiche giovanili uniscono forze e risorse. "Una sfida che si è consolidata in questo difficile 2020 con prestazioni a distanza che ci vedono in prima linea nell’offrire un contributo costruttivo", sottolineano dalla coop.

"Per noi è una svolta importante", aggiunge Dario Veneroni, alla guida di Vimodrone. Primo segno del cambiamento il nuovo sito, che ha lanciato il nuovo logo, un cerchio con un sorriso e la “G”, lettera chiave dell’iniziativa. Ma la rivoluzione investe anche i contenuti, fra le novità c’è il “Diario del Rifugio”: raccoglie riflessioni sul futuro e sull’educazione al tempo del Covid. Anello di congiunzione del programma avviato in collaborazione con Fondazione di Comunità Milano. Spazio Giovani Martesana ha una lunga storia cominciata nel 1998, con lo stesso intento di oggi: lavorare per il bene dei ragazzi. Dieci i Comuni che ne hanno sposato la filosofia: Bussero, Cambiago, Carugate, Cassina, Cernusco, Cologno, Gessate, Pessano, Segrate, Vimodrone. Al loro fianco, Città Metropolitana.